Forte scossa di terremoto ad Amatrice

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è registrata nella notte una forte scossa di terremoto ad Amatrice, di magnitudo 6.0 e con epicentro nel paese di Accumoli, frazione del reatino. La scossa, il cui epicentro è stato registrato a soli 4 km di superficie, ha provocato diversi danni alla cittadina di Amatrice, dove secondo le prime stime, sarebbero crollati il 90 % degli edifici. La situazione sembra essere in queste prime ore di luce drammatica: stando a quanto riportato a Sky dal sindaco Sergio Perozzi a causa dei crolli il paese non ci sarebbe più. Il primo cittadino lancia inoltre un appello«le strade di accesso al paese sono isolate, lancio un appello per liberare le strade. Metà paese non c’è più, abbiamo gente sotto le macerie. Abbiamo spazio per elicotteri di soccorso, ma la priorità è liberare le strade».

Ad Accumoli, altra frazione del reatino, sarebbero già registrati i primi morti. Secondo il sindaco della cittadina, almeno cinque i morti tra cui due bambini.

terremoto ad Amatrice

crolli nel centro di Amatrice, foto facebook

Amatrice sarebbe il comune al momento più colpito, l’ospedale è inagibile e in queste prime ore del giorno stanno arrivando varie ambulanze davanti allo stesso. I primi soccorsi si stanno prestando in strada, mentre le strade restano inagibili, anche se le prime forze della protezione civile stanno giungendo in città. Molte persone sarebbero al momento bloccate sotto le macerie, bisognose di aiuto: i cittadini di Amatrice starebbero scavando al momento a mani nude, mentre il primo cittadino sta lamentando in questi minuti un ritardo nei soccorsi. Da skytg24 confermano che la via Salaria, nodo di collegamento con Roma, è in buone condizioni.

Nel frattempo la protezione civile sta allestendo campi di accoglienza nei pressi della stessa Amatrice.

Sfortunatamente la scossa arriva in un momento particolare per il piccolo comune del Reatino: tra pochi giorni era in programma la nota sagra dell’Amatriciana, ogni anno migliaia di turisti e locali si riversano in città per parteciparvi.

Terremoto ad Amatrice

crolli nel centro abitato, foto facebook

alla prima scossa di magnitudo 6.0, registrata alle 3.36 della notte, hanno fatto seguito altre scosse di intensità minore alle 4.32 (magnitudo 5.1) e alle 4.33 (magnitudo 5.4) con epicentro a Norcia, dove al momento la situazione non sarebbe grave come ad Amatrice.

Le scosse sarebbero state avvertite in molte città del centro Italia, come Roma, Bologna e Napoli. Gravi danni al momento si registrano solo nei comuni del Reatino.

 

torna alla homepage di lineadiretta24

leggi altri articoli dello stesso autore

@federicolordi39

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Lordi