Fiat – Renault: polemica su twitter

Botta e risposta tra Fiat e Renault. Il campo di battaglia è Twitter. In particolare la conversazione riguardante il #worldcomplimentday.

renault fiat

La risposta di Renault

Tutto è cominciato ieri 29 febbraio, vigilia del world compliment day, con un tweet polemico lanciato dall’account ufficiale di Fiat Italia (@Fiat_IT) nei confronti di Renault Italia (@renaultitalia). Il tweet mostrava la Fiat 500 che recitava: “Complimenti Twingo hai davvero una bella linea, non sembri nemmeno tu”. A completare la frase ambigua ma non troppo, il commento: “domani è il #worldcomplimentday, stavolta facciamo i complimenti prima di riceverli. Complimenti!”. Il motivo scatenante sarebbe la somiglianza, riscontrata dalla Fiat, del modello Twingo della Renault con il modello della 500 della casa automobilistica torinese. Il tweet ha riscosso notevole successo in breve tempo tanto da trovare spazio sui giornali. Lanciata la provocazione, però, in una prima battuta, sembra non essere accolta da Renault. Silenzioso, infatti, per tutta la giornata di ieri 29 febbraio l’account ufficiale. Ma è questione di tempismo.

La risposta arriva e rilancia la polemica. Oggi primo marzo verso le 10 di mattina l’account di Renault Italia twitta: “#worldcomplimentday! I complimenti ce li stiamo godendo da ieri grazie a @Fiat_IT e senza bisogno di pillole”. A corredo una foto con la Twingo e un ragazzo che saluta due ragazze. Il riferimento è palese. Renault prende di mira la pubblicità della Fiat 500. Quel “senza bisogno di pillole” (blu, ndr) sarebbe un’allusione alla poca produttività della Fiat? Solo allusioni senza conferme. Nel concreto Renault non si è difesa sulla provocazione lanciata da Fiat. O almeno ha snobbato quest’ultima senza prenderla troppo sul serio rispondendo con un’altra provocazione. Si vedrà ora se il campo di battaglia prevederà altri sviluppi più concreti. Il world compliment day è appena cominciato e i complimenti, come si vede, non si risparmiano.

Twitter: @Francesco Nespoli

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Nespoli

Laureato in lettere moderne all'università di Torino e in "Editoria e Scrittura" alla Sapienza. Appassionato di vari sport tra cui calcio, tennis e rugby ma di gran lunga il preferito non è tra questi. Si tratta, invece, del buon, caro, vecchio, sano subbuteo (s'intenda che parlo dell'old subbuteo e non della variante moderna definita con un asettico e privo di fantasia "calcio da tavolo"). Idolo indiscusso non può che essere l'ornitologo Peter Adolph accompagnato da P. P. Pasolini e dal cinico Nanni Moretti (quello di Palombella Rossa, in particolare).