Esenzione Canone Rai: sono riuscite le F.a.q. a fare chiarezza?

Il Canone Rai che prossimamente saremo chiamati a pagare in bolletta è diventato una questione piuttosto spinosa. L’esenzione in scadenza alla fine di questo mese è stata fortunatamente prorogata al 16 maggio 2016, così da poter dare l’opportunità a tutti di capire meglio chi deve e chi può fare a meno di pagare questo odioso balzello. A questo proposito, per fare più chiarezza, il comune cittadino ha interrogato le famigerate F.a.q. del sito della Rai, le quali, lungi dall’avere qualità oracolari, hanno, se così possiamo dire, generato ancora più confusione negli utenti.

Per venire incontro a quanti hanno dei dubbi a proposito, l’Agenzia delle Entrate ha deciso di ampliare la lista degli esempi di chi può o non può compilare la dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio Tv, in modo da non fare ulteriore confusione. Le F.a.q. infatti avevano chiarito alcune situazioni “base”, come quelle riguardanti i casi di più utenze elettriche intestate allo stesso soggetto, del canone tra moglie e marito, delle nuove utenze elettriche e di coloro che, nonostante abbiano un’utenza elettrica a loro intestata, dichiarano comunque di non possedere un apparecchio televisivo.

Molti casi però erano rimasti insoluti o ignorati nelle F.a.q. e l’Agenzia delle Entrate dunque ha pensato bene di ampliare, come suddetto, la lista degli esempi. Tra questi troviamo la posizione che dovranno prendere, ad esempio, i titolari di bed and breakfast che già pagano un canone per il loro servizio commerciale e che possono evitare un secondo balzello per uso domestico. Sarà chiarita anche la posizione di tutti coloro che hanno una residenza all’estero ma un’abitazione in Italia. Cosa succede in una famiglia che non possiede la tv quando muore il marito intestatario dell’utenza elettrica? Anche a questa domanda l’Agenzia delle Entrate darà una risposta esauriente, così come chiarirà la sorte di tutte quelle famiglie che avevano già presentato una disdetta al Canone per i motivi più disparati.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Claudia78P

esenzione canone rai esenzione canone rai esenzione canone rai esenzione canone rai

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.