Erasmus Effect al Maxxi: Architetti Italiani all’estero

12 sezioni allestite in due shipping container descrivono le esperienze di oltre 50 migranti, da Benedetta Tagliabue, da 20 anni attiva a Barcellona,a Elisabetta Terragni a New York, a Carlo Ratti a Boston. “Con l’augurio che presto questi cervelli possano ritornare in una patria in grado di dar loro la giusta attenzione“dice Pippo Ciorra, curatore della mostra.

Vuoi commentare l'articolo?

Eva Elisabetta Zuccari

Per lavoro e per passione racconto storie. Dalle esistenze straordinarie di persone comuni ai "pancini sospetti" del Gossip. Giornalista in divenire, classe 1989, curiosa. Spio tutto e tutti: voi non sapete chi sono io, ma io potrei già sapere chi siete voi.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->