Renzi ammette la sconfitta: mi dimetto (Video)

Dimissioni Renzi Dimissioni Renzi

Il no al referendum non boccia solo le modifiche alla Costituzione ma libera tutto il suo peso politico e costringe il premier Matteo Renzi a prendere la decisione più dolorosa.
Con un nodo alla gola Renzi in conferenza stampa, nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi, ammette la sconfitta: «L’esperienza del mio governo finisce qui. Domani pomeriggio riunirò il consiglio dei ministri e salirò al Quirinale dove consegnerò al Presidente della Repubblica le mie dimissioni».
Renzi si assume tutte le responsabilità: «Questa riforma è stata quella che abbiamo portato al voto, non siamo stati convincenti, mi dispiace, ma andiamo via senza rimorsi». Con queste parole solleva il suo partito da ogni peso lasciando, con un occhio già alla futura campagna elettorale, un Pd senza macchie, in grado di correre alla velocità del Movimento 5 Stelle.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è già a lavoro per organizzare il periodo di transizione che ci aspetta. Dopodiché si tonerà al voto.

Torna alla Homepage di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi dimissioni renzi 

Vuoi commentare l'articolo?

Francesca De Leonardis

Nata a Pescara il 6 Agosto 1986, sono cresciuta a libri e Nutella. Prima di approdare su LineaDiretta24 ho lavorato come reporter per la web tv Uniroma Tv e mi sono innamorata del microfono tanto quanto della penna. Lettrice ossessivo-compulsiva, ho sempre un libro in borsa. Sogno di svegliarmi Katy Perry o analista politica, nel frattempo faccio la giornalista. Non fiori ma mazzi di scarpe.