Decreto vaccini, presidio dei free-vax a Montecitorio

Continuano le polemiche e le proteste contro il decreto vaccini, che se approvato, introdurrà l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’iscrizione a scuola. Oggi, 25 luglio, è prevista la ripresa dell’esame al Senato. Per tutta la giornata, alcune associazioni – tra cui il Movimento Italiano Genitori (Moige) – hanno organizzato presidi davanti alla sede Rai di viale Mazzini e in piazza delle Cinque Lune, accanto al Senato.

«Dal servizio pubblico esigiamo un’informazione imparziale che dia conto delle posizioni di migliaia di genitori che in queste settimane hanno manifestato pacificamente per dire il loro no alla coercizione vaccinale. L’informazione pubblica deve essere al servizio della democrazia e del pluralismo – ha spiegato Antonio Affinita, direttore generale del Moigeper le famiglie in presidio è necessario e urgente procedere all’eliminazione della obbligatorietà e delle sanzioni e la contestuale sostituzione con il principio della forte raccomandazione per un numero di vaccini stabilito dal Consiglio Superiore di Sanità».

A contestare il decreto vaccini in piazza anche il presidente onorario della Corte di Cassazione Ferdinando Imposimato: «Se decideranno di approvare il decreto nonostante la nostra contrarietà», ha detto Imposimato, «sarà disobbedienza civile. Genitori: non lo dovrete applicare. E non vi preoccupate: non sarete voi, ma loro a essere contro la legge, perché il decreto è incostituzionale». Imposimato ha invitato i genitori a ricorrere al Tar, con tanto di assistenza legale gratuita per chi deciderà di agire tramite le aule di tribunale, in caso il decreto Lorenzin venisse approvato. La controversia principale del decreto vaccini ricade proprio sull’obbligatorietà per l’iscrizione a scuola, in conflitto con il diritto allo studio per tutti sancito dalla Costituzione. Oltre a Roma, manifestazioni di protesta sono state organizzate a Milano, Torino, Bologna, Firenze, Cagliari. La legge, con molta probabilità, verrà votata alla Camera con la fiducia questo venerdì, alle ore 12.

Vai alla home page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter autore: @JoelleVanDyne_

Vuoi commentare l'articolo?

Viola D'Elia

Nata 27 anni fa, ha vissuto a Roma, Istanbul e in India. Sempre pronta a fare le valigie, sogna di vedere ogni angolo di mondo. Oltre a coltivare ambizioni alla Jules Verne, i suoi interessi includono accumulare libri, la musica e il cinema. E’ capace di commuoversi ogni volta che rivede Hugo Cabret; ama scrivere e fare domande, ma non riceverne. Specialmente di lunedì mattina. Crede fermamente nella filosofia di Big Fish: «Tenuto in un piccolo vaso il pesce rosso rimarrà piccolo, in uno spazio maggiore esso raddoppia, triplica o quadruplica la sua grandezza».