Dani Alves “Dybala? Meglio per lui se cambia maglia”. Tifosi inferociti

Dani Alves, fortissimo difensore della Juventus e della Nazionale Brasiliana, ha fatto arrabbiare i tifosi juventini per quanto dichiarato in un’intervista alla televisione brasiliana Canais Esporte Interativo. Dani Alves, parlando del suo compagno Dybala, ha detto: “Abbiamo parlato tante volte e gli ho detto che un giorno, non so quando, dovrà andare via dalla Juve per migliorarsi ancora di più”. Ha parlato anche del suo futuro dicendo che un domani, ma non sa quando, vorrà giocare in Premier League. Avendo Dani Alves già più di 34 anni presumibilmente la cosa dovrebbe avvenire tra non molto. Ma è ovvio che per gli Juventini sono state le  dichiarazioni si Dybala a scatenare la reazione dei sostenitori bianconeri. Anche perché, effettivamente, Dybala da quando è alla Juve è migliorato tantissimo, è nel mirino dei più grandi club europei come il Barcellona, ed ha da poco giocato la finale sfortunata di Champions League contro il Real Madrid. Quindi non è che si trovi ai margini del calcio ma in uno dei club più prestigiosi. I tifosi juventini, ovviamente, non l’hanno presa bene. Da chi invita lui stesso ad andarsene definendolo “finito”, a chi invita la società a prendere provvedimenti o a venderlo. Qualcuno, pochi a dire il vero, gli danno un po’ di ragione ricordando che la Juventus è sì la più forte squadra italiana ma è proprio il calcio italiano ad essere il problema tanto che oramai tanti giocatori lo considerano un luogo di passaggio e non più una meta ambita come quando in Italia giocavano i vari Ronaldo, Maradona, Zidane, Zico e tutti i più grandi dell’epoca. La Spagna e l’Inghilterra hanno ora sicuramente più fascino e, sopratutto, più soldi.

 

dani alvesE dire che Deni Alves aveva faticato un pochino a conquistare i nuovi tifosi. Arrivato dal Barcellona dove aveva vinto tutto, aveva dato per un lungo periodo l’impressione di essere venuto a svernare. Complice anche qualche acciacco fisico ad un certo punto era finito ai margini della squadra bianconera. Nel finale di stagione però ha finalmente dimostrato tutto il suo valore con una serie di prestazioni eccezionali condite anche da qualche goal, risultando decisivo nella conquista dello Scudetto e della Coppa Italia ed anche del raggiungimento della finale di Cardiff. In tutto ciò il compagno di squadra Dybala ha inanellato una serie di partite eccezionali finendo sul taccuino delle più grandi squadre europee venendo oramai considerato, quasi unanimamente, un top player. Anche la società, evidentemente, lo considera tale, avendogli da poco rinnovato il contratto con un ingaggio di 7 milioni annui. Tra l’altro la crescita della Juventus negli ultimi anni è stata costante ed inesorabile. Non ha ancora la potenza economica di un Real Madrid o di un Manchester Utd, ma i risultati sportivi la collocano decisamente tra i migliori club europei. Certo una vittoria in Champions avrebbe fatto considerare i bianconeri una squadra al livello delle rivali più ricche, ma effettivamente non manca molto a quel momento. Sempre se la Juventus continuasse a programmare con sapienza come fatto fino ad oggi.

 

dani alves

Dani Alves e Dybala

Nell’intervista alla televisione brasiliana Dani Alves è stato invitato dal giornalista a dare un aggettivo ai migliori compagni di squadra che ha avuto. Questi i suoi giudizi: “Messi? Genio. Iniesta? Gentleman. Xavi? Maestro. Puyol? Guerriero. Buffon? Professionista. Neymar? Il miglior giocatore brasiliano che abbia mai visto giocare”.Poi gli è stato mostrato un video messaggio del suo compagno di squadra Higuain. Ed anche questo video ha scatenato qualche piccolo mal di pancia tra i tifosi juventini. Questo è ciò che ha detto il campione argentino nel video messaggio “Dani fratello, che posso dirti? Ti mando un saluto grande, sai quanto ti voglio bene. E’ stato un piacere giocare con te e vincere con te. Ti auguro il meglio e spero che passeremo più tempo assieme perché è davvero un piacere. Ciao genio, rimani sempre con questa allegria e con il sorriso che è ciò che più conta in questa vita. Sorridere ed essere felici, un abbraccio”. Nulla di male per carità, ma è sembrato un messaggio di addio più che di saluto. E voci di mercato dicono che dani Alves vorrebbe un prolungamento del contratto che lo lega alla Juve per arrivare fino al 2019, la società sembra contraria, e le sirene inglesi (e pure cinesi) sembra che stiano esercitando un certo fascino su di lui. Ma forse sono solo voci di mercato. Forse.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna