Consultazioni al Quirinale: spunta il nome di Gentiloni

Durante la seconda giornata di consultazioni per la costituzione del nuovo Esecutivo, conclusasi ieri, il presidente della Repubblica Mattarella ha ricevuto le forze politiche più piccole.

Diverse le dichiarazioni rilasciate, perlopiù concordi sulla necessità di una nuova legge elettorale; così Formisano: “Serve un Governo nella pienezza della sue funzioni per fare una legge elettorale omogenea, ascoltando anche quello che dirà la Consulta. Serve inoltre una maggioranza quanto più ampia possibile, data la gravità della situazione in cui il Paese versa, ma senza dimenticare che una maggioranza c’è e lo ha dimostrato con il voto di fiducia al Senato sulla legge di Bilancio”, mentre c’è anche chi, come Tosi, durante le consultazioni prospetta un ritorno di Renzi: “Se lo scopo di un Renzi bis è un breve interim per la nuova legge elettorale a prescindere dalla Consulta, in questa chiave un reincarico avrebbe lo standing internazionale necessario”. E poi c’è chi invece spara a zero: “Il Pd ha il dovere di assicurare il governo al Paese e poi, una volta fatta la nuova legge elettorale dopo la sentenza della Consulta, quando deciderà il presidente della Repubblica, al voto” ha dichiarato il capogruppo diForza Italia Renato Brunetta, sostenendo inoltre che “Sarà il presidente della Repubblica a trarre la sintesi degli incontri di questi giorni, ma via Renzi, via il suo governo, via il suo sistema di potere. Dopodiché si formi un altro governo a guida del Partito democratico. Noi siamo all’opposizione, resteremo all’opposizione, e certo che se ci sarà un governo che accetterà le nostre proposte per la gente noi saremo pronti a fornire le nostre proposte dall’opposizione. Mai e poi mai un appoggio da parte nostra a qualsiasi governo di marca Pd”.

Oggi invece, a partire dalle 11, le consultazioni per la costituzione del nuovo Esecutivo saranno dedicate alle formazioni parlamentari più rilevanti, dal Movimento 5 stelle, al PD, a Renzi. Intanto sembra far capolino il nome dell’attuale Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, recatosi per ben due volte a Palazzo Chigi.

Vai alla home page di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter:@ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta