Champions League: quando manca una gara alla fine dei gironi, il punto sulle italiane

IL PUNTO SULLE ITALIANE A UNA GARA DALLA FINE DEI GIRONI – Settimana di alti e bassi per le squdre italiane impegnate in Champions League. Napoli, Jventus e Roma centrano tre risultati completamente diversi, ma per assurdo, proprio chi è andato peggio è il favorito per il passaggio del turno. Ecco tutte le combinazioni che servono alle italiane per centrare la qualificazione.

IL PUNTO SULLE ITALIANE: NAPOLI – Il Napoli demolisce 3-0 lo Shakhtar, ed è l’unica italiana vittoriosa in questa settimana di Champions. Per assurdo però, è anche la squadra più a rischio. Per la qualificazione infatti servirà una vittoria a Rotterdam contro il Feyenoord e la contingente vittoria del Manchester City (già qualificato) in Ucraina contro lo stesso Shakhtar. Un incrocio molto difficile e altrettanto pericoloso, che rischia di veder uscire la squadra attualmente in testa nel campionato italiano. Dal canto suo Sarri ritrova un Insigne versione extralusso, e la certezza che anche se le cose non dovessero andare bene, l’Europa League sarà ugualmente garantita.

IL PUNTO SULLE ITALIANE: JUVENTUS – I bianconeri di mister Allegri impattano 0-0 contro il Barcellona di Messi e soci. Ora serve una vittoria in Grecia, contro l’Olympiacos, per essere sicuri del passaggio del turno come seconda. Impossibile arrivare primi, visto il +3 dei blaugrana negli scontri diretti. In caso di mancata vittoria nell’ultima giornata, alla Juve basterà che lo Sporting non vinca a sua volta al Camp Nou, anche perchè in caso di arrivo a pari punti con i portoghesi i bianconeri passerebbero ugualmente il turno. Le note positive ieri sono arrivate da una ritrovata solidità difensiva dopo i tre gol presi a Genova contro la Samp.

IL PUNTO SULLE ITALIANE: ROMA – I ragazzi di Eusebio Di Francesco, dopo il successo nel derby, perdono 2-0 a Madrid, contro l’Atletico di Simeone. A segno Griezmann e Gameiro. Per assurdo i giallorossi sono comunque i favoriti per il passaggio del turno. Il 5 dicembre basterà battere il Qarabag all’Olimpico per essere certi della qualificazione. Se il Chelsea dovesse vincere la Roma passerebbe come seconda, in caso di sconfitta degli inglesi invece, la Roma andrebbe avanti come prima. Se non dovesse riuscire a fare risultato la Roma dovrebbe comunque sperare negli inglesi, visto che a parità di punti con l’Atletico sarebbe quest’ultimo a qualificarsi per via della vittoria nello scontro diretto.

Vai alla home page di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Mauro.Zini14

Vuoi commentare l'articolo?

Mauro Zini

Coach di basket, aspirante giornalista sportivo, laureando in comunicazione pubblica e d'impresa, sarebbe fantastico saper fare almeno una di queste cose. Appassionato di libri, cinema e serie TV, praticamente un Nerd da quando non era di moda esserlo.