Scoperta una piantagione di cannabis tra i pomodori a Ragusa

Trovata nel Ragusano con drone una piantagione di cannabis tra i pomodori. La Polizia sequestra 15mila piante.

1faf7478113bbb78781910a02d5212f3-jpgColtivava pomodori, ma per finta. Il Personale della Squadra mobile di Ragusa e del Commissariato di Vittoria hanno sequestrato complessivamente 6mila chilogrammi di droga, per un valore stimato in diversi milioni di euro, e arrestato il ‘coltivatore’.

L’uomo aveva creato una serra, su un’aria di oltre 3.500 metri quadrati, con  15mila piante di cannabis, nascosta tra le coltivazioni di pomodorino tipico del pomodorino di Vittoria. Le indagini che sono state coordinate dalla Procura di Ragusa, hanno portato alla luce la spiacevole scoperta ed ora sono in corso analisi sulla droga sequestrata per accertare la qualità ed il principio attivo al fine di poterne stimare l’esatto valore commerciale.

Intanto gli arbusti di cannabis di diverse dimensioni sono stati estirpati anche con l’utilizzo di una ruspa e trasportati nella Questura di Ragusa, in attesa di essere distrutti, grazie all’utilizzo di due tir.

1345558134597-jpg-intervengono_per_un_incendio__scoprono_una_piantagioneGià lo scorso agosto gli agenti dei commissariati di Vittoria e Niscemi, avevano scoperto una serra di oltre 5.000 metri quadri con 7.200 piante di Cannabis indica del tipo ‘skunk’, per un peso di circa 4 tonnellate e mezzo. Il “colpevole” era stato rinchiuso nel carcere di Ragusa su dsposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Ragusa Francesco Riccio. L’appezzamento di terreno e la coltivazione erano stati sequestrati. Campioni delle piante inviati ai laboratori dell’Asp di Ragusa per le analisi quantitative e qualitative della droga.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Se siete curiosi come me.. allora leggetemi! Redattrice di viaggi, tv e spettacolo.