Bono Vox e le dichiarazioni shock a Rolling Stone: “Sono quasi morto”

“Un evento di estinzione”: è così che Bono Vox, carismatico frontman degli “U2”, ha definito in un’intervista a “Rolling Stone”, che gli ha dedicato la cover di gennaio, la sua near death experience, avvenuta durante la registrazione dell’ultimo disco, “Song of Experience”.

“E’ successo l’anno scorso, ero molto spaventato e non ero in grado di parlare e nemmeno di spiegare, mi sentivo come soffocare…” ha raccontato l’artista irlandese a Jann Wenner  – direttore ed ex editore della storica rivista musicale, recentemente acquisita dal gruppo Penske Media-, un periodo difficile e travagliato legato alla sua salute, che il cantante ha deciso di rendere noto, convogliando tutta la sofferenza di quei momenti nei brani del quattordicesimo album del gruppo rock, “Song of Experience”, e non scendendo nei dettagli di quell’esperienza con i media per non consegnarla “nelle grinfie dei tabloid”.

“Ho avuto alcuni incidenti shock nel corso della mia vita, anche una brutta una caduta in bicicletta recentemente…Le persone hanno questi episodi che li portano vicini alla morte e che possono essere di natura psicologica o fisica. E sì, per me è stata di natura fisica. Ma fortunatamente sono riuscito a risparmiarmi tutta quella parte di soap opera che è comune a molte celebrities” ha sottolineato Bono Vox, non dimenticando l’importanza dell’intervento tempestivo e capillare dell’equipe medica che l’ha assistito e le sensazioni provate di fronte alla caducità della vita.  “Sono un fottuto uomo più fortunato della Terra” ha dichiarato l’artista, spiegando che non pensava “di aver paura di andarmene in fretta. Ma poi ho pensato che non sarebbe stato carino perché ho ancora un paio di album da fare e i bambini da veder crescere e questa bella donna, i miei amici e tutto il resto. Insomma non doveva toccare a me. E invece poi all’improvviso è toccato a me. E tu pensi: Non voglio andarmene da qui. C’è ancora molto da fare”.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @VerBisconti

 

Bono Vox dopo l’incidente: “Non pensavo di aver paura di andarmene in fretta”

Vuoi commentare l'articolo?

Veronica Bisconti

Nata Roma nel 1987, è da sempre residente nella Capitale. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, è attratta da quadri e sculture come una mosca dal miele. Solare, sognatrice e perfezionista, è una grande appassionata di serie televisive italiane e americane. Ama il teatro, la moda e i viaggi.