Bob Dylan, Premio Nobel per la Letteratura 2016

Il Premio Nobel per la Letteratura 2016 è stato conferito a Bob Dylan per “per aver creato una nuova espressione poetica nell’ambito della grande tradizione della musica americana” ha dichiarato Sara Danius. L’annuncio è stato dato alle 13 di oggi dall’Accademia Svedese, il Comitato dei Nobel, a Stoccolma.

Nato a Duluth il 24 maggio 1941, Bob Dylan, al secolo Robert Zimmermann, con il Premio Nobel per la Letteratura 2016 ha spiazzato chiunque e ha spazzato tutti coloro che si pensava fossero i favoriti, ovvero Don De Lillo, Philip Roth, Haruki Murakami, Adonis e lo scrittore keniano Ngugi wa Thiong’o. Scrittore, pittore, scultore, poeta e soprattutto cantautore, è una delle personalità più influenti non solo in America ma in tutto il mondo. Prima del successo, gira senza un soldo e da solo per l’America: non a caso è definito il ‘menestrello’ ambulante. Il suo stile musicale, all’inizio della sua carriera, viene attaccato dai tradizionalisti del folk che lo accusano, appunto, di contaminare il folk con il ritmo del rock’n’roll. E così inventa un nuovo genere musicale: il folk-rock con la sua chitarra e l’armonica amplificate. I suoi testi erano (e sono) amati da milioni di giovani poiché favorivano l’immedesimazione e affrontavano le tematiche care alla generazione che si preparava alla grande rivoluzione del ’68. Canzoni di protesta scritte in quegli anni diventarono dei veri e propri inni dei militanti per i diritti civili: Masters Of War, Don’t Think Twice It’s All Right, A Hard Rain’s A-Gonna Fall e, soprattutto, Blowin’ In The Wind, per citarne alcune. Dopo trent’anni di carriera era ormai diventato non una celebrità, ma una divinità sulla terra, un mito senza eguali. Nell’aprile del 2008 i premi Pulitzer per il giornalismo e le arti hanno insignito Bob Dylan, quale cantautore più influente dell’ultimo mezzo secolo, di un riconoscimento alla carriera. E oggi, 13 ottobre 2016, ha ricevuto un premio maggiore, il Premio Nobel per la Letteratura 2016. Forse finalmente i tempi stanno cambiando sul serio?

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @_mchiara

Vuoi commentare l'articolo?

Mariachiara Oliva

Più conosciuta sotto falsa identità, i suoi migliori amici sono i libri, la musica e la scrittura. Cura un blog e ha scritto un lungo componimento poetico, ma sempre sotto falso nome. Non ama parlare di sé, preferisce che lo facciano gli altri. Ma in sua presenza, che sia chiaro. Da quando collabora con TV & Costume ha capito che il televisore non è solo un'estensione del tavolino.