Bimbo di Modena morto con i lividi: patologia o violenza?

Bimbo di Modena morto: il corpo aveva delle ecchimosi.

Ieri sera, un bambino di 4 anni non ha fatto in tempo ad arrivare in Ospedale. Il piccolo di origini moldave è stato portato al pronto soccorso da un’ambulanza, chiamata dai genitori del piccolo i quali al centralino del 118 hanno comunicato: “Venite il nostro bimbo ha gravi problemi gastrici”. Ma quando i soccorsi sono giunti nell’appartamento, situato nella zona periferica della città, il bimbo aveva già perso la vita. Tanti i tentativi dei soccorsi per rianimarlo immediatamente sul posto ma non c’è stato nulla da fare. Si è deciso comunque di tentare il trasporto al pronto soccorso del Policlinico, ma il tentativo si è rivelato del tutto vano.

Insolitamente il corpo del bimbo riportava vari ematomi, e per tale motivo è stata aperta un’inchiesta e e avviata un’autopsia per avere maggiori dettagli. Attualmente, si stanno occupando dell’inchiesta i carabinieri del reparto operativo della città emiliana, i quali stanno raccogliendo quante più notizie possibili sulla famiglia e sul tipo di vita da loro vissuto. Da quanto si apprende in primo piano, la famiglia vive in un contesto di profondo degrado, con gravi problemi di povertà.

Restiamo, dunque, in attesa di maggiori informazioni per comprendere quale sia la causa della morte del bimbo, che ad oggi oscilla tra patologia e violenza.

Torna alla HomePage Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @valeriasantare2

Vuoi commentare l'articolo?

Valeria Santarelli

Classe 1994, nasce sotto il segno del Leone di cui rispecchia i pregi ma anche i difetti: vede il mondo in bianco o in nero, in sintesi non la vedrete mai vestita di grigio! A breve laureata in Lettere, da sempre appassionata di libri, cinema e scrittura, ha le idee molto chiare su quello che farà in futuro e spera di vederle realizzate. Follemente attratta dalle cose belle della vita, sogna di viaggiare in tutto il mondo e di potersi definire giornalista un giorno.