Bambino cinese di 8 anni ingrassa per salvare suo padre

Nella provincia di Jiangsu, in Cina, un bambino cinese di appena 8 anni ha salvato la vita a suo padre. Cao Yinpeng (questo il nome del bambino cinese) si è sottoposto ad una dieta ipercalorica che gli ha fatto prendere 11 kg. Perché? Il padre del bambino necessitava di un trapianto di midollo osseo, e stava cercando un possibile donatore. Il padre del piccolo Cao infatti era affetto da una gravissima forma di leucemia e aveva poche speranze di sopravvivere. Non essendo riusciti a trovare donatori idonei per il trapianto di midollo, i medici si sono rivolti al bambino. Dopo averlo sottoposto ad attente analisi, i medici hanno scoperto l’idoneità del figlio.

In Cina in genere bisogna avere tra i 18 e i 45 anni per sottoporsi ad un’operazione di questo tipo. Infatti Cao era troppo piccolo, essendo un bambino di appena 8 anni. Resta il fatto però che esistono delle eccezioni, soprattutto in casi estremi come questo. Il piccolo Cao ha accettato immediatamente la richiesta dello staff medico, senza troppi ripensamenti. Il bambino è stato sottoposto ad una cura ingrassante che gli ha permesso di mettere su 11 kg, al fine di scongiurare ogni pericolo per la sua vita. Non è stato facile per il bambino, perché ha dovuto evitare di praticare sport, di vivere una vita normale, come ogni bambino della sua età. Alla fine il piccolo è riuscito a salvare suo padre che è stato operato lo scorso luglio.

L’operazione è costata alla famiglia circa 400.000 yuan (50.000 euro). La famiglia ha dovuto vendere la propria abitazione per sostenere i costi relativi all’intervento. Inoltre dovranno ancora pagare tutte le cure relative al post-operatorio. Problemi economici a parte, ciò che conta è che il piccolo Cao sia riuscito a salvare la vita di suo padre.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.