Bambina stuprata e uccisa: tv svela l’accaduto

In India meridionale, precisamente a Bangalore, si è verificata l’ennesima tragedia a scapito di una bambina.
Un uomo ha prima stuprato e poi ucciso la sua vittima: un destino atroce ma comune a molte bambine indiane. L’uomo è riuscito ad avvicinarsi alla piccola giocando con lei, così da conquistare la sua fiducia, per poi portarla in un garage dove si è consumata la tragedia.
La polizia, al momento, è alla ricerca del criminale, che non solo è colpevole di stupro ma, appunto, di pedofilia.
La polizia stessa è venuta a conosenza dell’accaduto grazie alle riprese di una tv a crcuito chiuso che riprendeva l’entrata della costruzione: l’uomo è entrato con la bambina ed è uscito da solo.

Vuoi commentare l'articolo?

Maria Laura Serpico

Bionda, bassa e sognatrice. Se è vero che ogni riccio è un capriccio, con me la vita non è mai noiosa. Mi definisco una “persona frenetica”, alla continua ricerca di nuovi stimoli. Il mio colore preferito è il verde, perché la speranza è l’ultima a morire! Le cose che preferisco fare sono: parlare, parlare e… parlare! Ma non temete, in caso di necessità, sono pronta ad ascoltare: ogni incontro, ogni viaggio, ogni situazione imprevista può essere fonte di arricchimento personale. I miei studi mi hanno portato verso il mondo della scienza politica poiché credo che, benché i più non lo vogliano ammettere, niente e nessuno le è immune. Spettacolo e cultura mi affascinano da sempre, in quanto mix perfetto di storia e sensibilità personale. Perché scrivere? Per dare modo a tutti di “vedere” (quasi) tutto: una pretesa impossibile, ma d’altronde la vita è una sfida continua.