Ballottaggio a Roma, il dibattito punta tutto sulle Olimpiadi

Il ballottaggio a Roma per le elezioni comunali punta tutto sulle Olimpiadi. Con buona pace di disservizi, problemi amministrativi e scioperi casualmente coincidenti con gli Europei di calcio: i giochi olimpici del 2024 la fanno da padrone nel dibattito pubblico, a scapito di quello politico. Un paradosso che ha quasi dell’incredibile. A monopolizzare l’attenzione mediatica sono le due posizioni completamente divergenti dei due candidati al ballottaggio a Roma. Da una parte Virginia Raggi, assolutamente contraria a quello che definisce uno sperpero di denari pubblici: “criminale” solo parlarne. Dall’altra Roberto Giachetti, che porta avanti la battaglia del sì numeri alla mano: 177 mila posti di lavoro, 5 miliardi di investimenti e il recente endorsement del “capitano” Francesco Totti, dichiaratosi “orgogliosamente a favore delle olimpiadi”.

Dalla sua la Raggi conquista invece l’approvazione di chi dai romani è stato un po’ meno amato: l’ex-sindaco Ignazio Marino, che in una recente intervista a La Stampa è tornato ad attaccare il suo ex partito e il premier Mattero Renzi, ha annunciato che per il ballottaggio a Roma sceglierà Virginia Raggi. Sempre che Giachetti non faccia firmare a Renzi un impegno scritto a non fare più “porcherie politiche” e a non far “deporre più un sindaco eletto con un atto notarile”, spiega Marino. Condizioni del tutto improbabili, naturalmente.

Il risultato dello scorso 5 giugno ha comunque consegnato un vantaggio molto consistente al Movimento 5 Stelle. Renzi ha messo già le mani avanti: «se anche il Pd dovesse perdere a Roma e Milano, ma non accadrà, non mi dimetto» ha ribadito il premier intervistato da Lilli Gruber. Intanto, il mondo politico si divide: con Berlusconi che sosterrà Giachetti, Salvini schierato a favore di Raggi e Giorgia Meloni, reduce dalla sconfitta del 5 giugno, che fa sapere che Fdi non ha nessuna fiducia nella candidata del Movimento 5 Stelle.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter autore: @JoelleVanDyne_

Vuoi commentare l'articolo?

Viola D'Elia

Nata 27 anni fa, ha vissuto a Roma, Istanbul e in India. Sempre pronta a fare le valigie, sogna di vedere ogni angolo di mondo. Oltre a coltivare ambizioni alla Jules Verne, i suoi interessi includono accumulare libri, la musica e il cinema. E’ capace di commuoversi ogni volta che rivede Hugo Cabret; ama scrivere e fare domande, ma non riceverne. Specialmente di lunedì mattina. Crede fermamente nella filosofia di Big Fish: «Tenuto in un piccolo vaso il pesce rosso rimarrà piccolo, in uno spazio maggiore esso raddoppia, triplica o quadruplica la sua grandezza».