Londra, furgone contro la moschea di Finsbury Park

Attentato Finsbury Park – Un furgone ha investito i fedeli della moschea proprio all’uscita, dopo la fine della preghiera della sera. Accertata la morte di uno degli investiti e diversi feriti di cui alcuni gravi sono stati ricoverati in ospedale. La polizia ha arrestato una persona, pare il presunto conducente, anche se testimoni parlano di tre persone nell’abitacolo del furgone omicida. Il sospetto pare abbia accoltellato uno o più fedeli che hanno cercato di fermarlo, notizia peraltro smentita da Scotland Yard. Gli altri due personaggi di cui parlano i testimoni si sono volatilizzati. Nel frattempo, alle 5:45 di questa mattina, la polizia ha diramato un numero da chiamare in caso si abbiano informazioni sull’accaduto o sull’identità di persone coinvolte.

Attentato Finsbury Park – Gli inquirenti ancora non si sbilanciano sulla natura del fatto, ma le indagini sono condotte dall’antiterrorismo. Secondo i testimoni si sarebbe trattato di un atto volontario e terroristico. Negli stessi termini si sarebbe espresso anche l’imam della moschea di Finsbury Park e questo in base alla dinamica dei fatti. Anche Jeremy Corbyn si è espresso in questi termini dicendosi scandalizzato e che il fatto è certamente da considerarsi come un attentato. Di diverso avviso, almeno all’inizio, la May, che si è fatta sentire intorno alle 4 del mattino dicendo che si era trattato di un incidente, ma ha indetto una riunione per studiare la situazione e ha confermato che se ne occuperà l’antiterrorismo. Certo che un investimento di massa con almeno un morto e tre feriti gravi, proprio all’uscita della preghiera della sera, durante il Ramadan, lascia poco spazio ai dubbi, almeno a livello di immaginario collettivo. E anche l’obiettivo non dà adito a dubbi.

Attentato Finsbury Park – La moschea è sempre stata di ispirazione salafita e wahabita, quindi con forte presenza integralista tanto che uno degli imam che ci ha predicato è finito nelle galere USA con accuse di terrorismo. Negli ultimi anni nella moschea c’è stata una svolta moderata, ma nonostante questo, a causa delle posizioni storiche, ad avviso degli inquirenti, la moschea di Finsbury Park può essere considerata come obiettivo da parte di bianchi-antislamici.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado