Come scegliere la migliore assicurazione casa secondo le proprie necessità?

Come scegliere la migliore assicurazione casa secondo le proprie necessità?

La casa viene vista come un porto sicuro dove approdare, dopo una stressante giornata lavorativa o un lungo viaggio. Si tratta quindi di un bene prezioso da tutelare, poiché gli imprevisti che possono provocare seri danni, e minare la serenità familiare, sono tanti.

In virtù di questo ragionamento, sempre più italiani stanno decidendo di sottoscrivere un’assicurazione casa, che mette a disposizione varie tipologie di polizze, a seconda delle proprie necessità.

I gruppi assicurativi si stanno adeguando ad una domanda di mercato in costante aumento, arricchendo le loro proposte con coperture sempre più variegate.

Una delle principali realtà del settore, che meglio ha saputo intercettare le richieste degli utenti, è Prima Assicurazioni.

Il brand offre una proposta ricchissima di coperture, che vanno dagli eventi naturali ed imprevisti alla tutela legale, fino ai furti domestici.

Inoltre mette a disposizione dei suoi assicurati altri utili servizi, come le riparazioni urgenti tra le quattro mura domestiche, gli interventi di tecnici e di personale medico, e la consulenza legale telefonica.

Quando si sottoscrive una polizza, bisogna scegliere con attenzione le coperture, a seconda dei danni e degli imprevisti più probabili che possono verificarsi.

In una zona in prossimità di fiumi che esondano spesso, o dove si verificano con frequenza frane o smottamenti, è sicuramente consigliabile tutelarsi contro gli eventi naturali e calamitosi.

Chi invece vive in una zona ad alto rischio microcriminalità, e possiede oggetti preziosi o di valore in casa, farebbe bene a stipulare un’assicurazione contro il furto.

A tal proposito è opportuno conservare fatture di acquisto, scontrini e foto degli oggetti particolarmente costosi, in modo da avere una prova in più in caso di furto.

L’assicurazione casa va plasmata tenendo conto anche dei possibili danni che possono essere arrecati dai propri familiari, in particolare i bambini, o dagli animali domestici.

In tal caso è consigliabile la polizza danni di familiari o di animali domestici provocati a terzi, tutelandosi così anche da eventuali controversie legali.

Per una copertura più completa, è possibile anche sottoscrivere una polizza per i danni con bici elettriche o infortuni nel tempo libero.

Al momento della sottoscrizione del contratto bisogna tener presente altri due aspetti: il massimale e la franchigia.

La franchigia è una quota che resta sempre a carico dell’assicurato, mentre il massimale è la quota massima a carico dell’assicuratore, in caso di danno.

Il costo finale è variabile e dipende ovviamente dalla tipologia della casa, dalla grandezza, dal comune di residenza e da una serie di fattori esterni, legati anche all’ubicazione geografica ed ai rischi connessi.

Articolo Sponsorizzato

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione