Arrivato Burian, neve e gelo anche sulla Capitale

Stamattina i romani si sono risvegliati in una città completamente bianca, una Capitale resa dalla neve, se possibile, ancor più magica e affascinante. La nevicata, preannunciata come effetto dell’ondata di gelo siberiano portato da Burian, è cominciata alle 2 di questa notte, proseguendo incessantemente per ore fino a questa mattina. Al risveglio ci si è ritrovati sotto grandi fiocchi che scendevano senza sosta e una fitta coltre di almeno una decina di centimetri: uno spettacolo che non si vedeva dal 2012, quando le strade furono ricoperte da un manto di pochi centimetri che mandò comunque nel caos la città e trasformò una normale mattinata di febbraio in una giornata straordinariamente speciale per tutti i romani. Oggi è imbiancato il centro della Capitale, con i monumenti trasformati in meravigliose sculture di neve, ma anche la zona a nord e i quartieri a Sud Eur e Laurentina, fino alla zona del Litorale di Ostia e Fregene.

Prevedendo l’ondata di neve e gelo che si sarebbe abbattuta su Roma, la sindaca Virginia Raggi aveva già firmato l’ordinanza in cui disponeva “la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, sul territorio di Roma per lunedì 26 febbraio”, per evitare disagi e prevenire rischi nel tragitto di andata e ritorno. Chiusi anche i parchi, le ville storiche e i cimiteri “fino a cessata allerta”.  Mentre la metro funziona regolarmente e per gli autobus Atac è scattato il piano neve, il Campidoglio avvisa i romani: “Siamo al lavoro per garantire la percorribilità delle strade a fronte della nevicata eccezionale che ha interessato questa notte la Capitale. Si invitano i cittadini a limitare i propri spostamenti allo stretto necessario” si legge su Facebook nel profilo dell’assessore all’Ambiente di Roma Pinuccia Montanari. Nella prima mattinata le linee di tram e bus risultavano quasi completamente bloccate causa impraticabilità delle strade innevate e rami caduti sotto il peso della neve sui cavi di alimentazioni del tram. L’amministrazione comunale ha anche potenziato il sistema di accoglienza per le persone senza fissa dimora mentre il capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli ha convocato il Comitato operativo nella sede del dipartimento stesso a Roma. La riunione serve per fare il punto della situazione maltempo e analizzare gli scenari meteo previsti per le prossime ore, nel frattempo romani e turisti si godono la meraviglia di questa giornata straordinaria.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.