Arcimboldo: la mostra a Palazzo Barberini [GALLERY]

Parte proprio oggi la mostra ‘Arcimboldo’, organizzata dalle Gallerie Nazionali di Arte Antica e da Mondo Mostre Skira presso Palazzo Barberini, dove potrete ammirare i capolavori dell’artista fino all’ 11 febbraio 2018.

Curata da Sylvia Ferino-Pagden, una delle maggiori studiose dell’Arcimboldo, nonchè Direttore della Pinacoteca del Kunsthistorisches Museum di Vienna, la mostra ospita un centinaio di opere provenienti da Basilea, Denver, Houston, Monaco di Baviera, Stoccolma, Vienna, Como, Cremona, Firenze, Genova, Milano. Considerato uno dei massimi esponenti della corrente manierista internazionale, Giuseppe Arcimboldi si formò nelle botteghe dei seguaci di Leonardo, per poi essere chiamato presso le più importanti corti europee. La mostra si articola quindi in sei sezioni, che rispecchiano le differenti fasi artistiche dell’artista: si comincia dal periodo milanese, che raccoglie una serie di opere religiose di artisti suoi contemporanei, oltre alle opere di arte applicata (cristalli, armature, arazzi e vetrate), volte a testimoniare l’atmosfera del tempo. Si passa quindi al periodo viennese, quando l’Arcimboldo si trovò al servizio della corte asburgica: da segnalare “le personificazioni delle stagioni Primavera, Estate, Autunno, Inverno in dialogo con gli Elementi: Acqua, Aria, Fuoco, Terra, quest’ultima mai vista nelle esposizioni degli ultimi venti anni”. Da qui, dopo aver ammirato alcuni pezzi della Wunderkammern dei sovrani asburgici, si potranno ammirare le famose Teste reversibili, immagini di nature morte. Chiude la mostra la sezione ‘pitture ridicole’, di cui sono protagoniste caricature e personificazioni dei mestieri. “Le teste composte” e quelle “reversibili” suscitano inevitabilmente sorpresa e stupore, costringendo chi le osserva a studiarle con grande attenzione: guardando la testa da lontano l’osservatore ne coglie la forma complessiva, spesso mostruosa. Solo quando si avvicina inizia a notare la resa accurata dei singoli oggetti che la compongono”, si legge sul sito ufficiale.

Per visitare la mostra Palazzo Barberini apre le porte dal martedì alla domenica, dalle 09:00 alle 19:00.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vai alla homepage di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta