Allerta terrorismo: la Questura vieta la preghiera islamica al Colosseo

Niente preghiera al Colosseo per la comunità islamica romana. La richiesta di manifestare il 1 settembre presso l’arco di Costantino, in occasione della Festa del Sacrificio, è stata rigettata.

2016-10-21_2257Dopo le recenti tragedie che hanno scosso il mondo, i ripetuti attentati in cui persone innocenti hanno perso la vita, la Questura ha vietato la preghiera islamica alla manifestazione doveva tenersi il 1 settembre sotto l’arco di Costantino, in occasione della Festa del Sacrificio.

Si legge infatti sul dispositivo di “possibili criticità per la piena operatività dei dispositivi di prevenzione e antiterrorismo”. Non sarà così possibile per l’associazione bengalese Dhuumcatu ritrovarsi in un luogo così sensibile come l’anfiteatro Flavio.

La comunità però non rinuncia all’evento. Verrà celebrato a Largo Preneste, alle ore 19:00 del 1 settembre 2017.

1496846843-colosseo-panoramica-scuba-beer“Per l’occasione ci pronunceremo sulle tematiche per le quali ci viene frequentemente chiesto di prendere posizione – spiegano dall’associazione Dhuumcatu – come il recente attentato a Barcellona, e su tematiche di solito snobbate, come l’islamofobia, la persecuzione dei musulmani nella Birmania del Premio Nobel Aung San Su Key, e le limitazioni al Culto Islamico nella città di Gerusalemme ad opera dello stato di Israele”. “

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Se siete curiosi come me.. allora leggetemi! Redattrice di viaggi, tv e spettacolo.