Aeroporto di Ginevra, bimba elude i controlli e si imbarca da sola

Più che una marachella, un episodio singolare che sembra rievocare parte della trama di un film culto per famiglie, Mamma ho perso l’aereo. La protagonista della vicenda è una bimba di 7 anni che, dopo essersi allontanata dai genitori alla stazione ferroviaria di Cornavin, è salita su un treno diretto all’aeroporto di Ginevra e, una volta raggiunta la destinazione, è riuscita a confondersi tra i passeggeri dello scalo dell’aereo e ad imbarcarsi, da sola e senza biglietto, su un volo EasyJet, in partenza per Ajaccio.

Stando alle informazioni trapelate dalla testata locale, la Tribune de Genève,  la scomparsa della “piccola fuggitiva” era stata prontamente segnalata alle forze dell’Ordine dai suoi genitori, alle ore 13:25 di domenica 29 ottobre,  in “rue du Mont-Blanc”. Circa ventidue o ventitre minuti dopo, tra le 13:47 e le 13:48, la bambina  ha glissato i controlli di sicurezza e, dopo un primo tentativo (poi fallito), di seguire l’equipaggio con la motivazione di raggiungere i suoi genitori, si è introdotta tra la folla, riuscendo a sembrare la figlia di alcuni adulti che la circondavano e passando attraverso un’area “accessibile solo a un bambino della sua altezza”.

Una volta salita sul velivolo, la piccola è stata fermata, a un passo dal decollo, da un agente e, successivamente, presa in custodia dalla polizia.

Nonostante questa, surreale vicenda si sia conclusa con un lieto fine, l’episodio ha fatto riflettere, il personale aeroportuale e non solo, sulle misure di sicurezza e sulle procedure d’imbarco adottate. “Dobbiamo riconoscere che il sistema è efficace per gli adulti e i bambini accompagnati, ma dobbiamo prendere in considerazione i punti sensibili che hanno lasciato passare la bambina” ha dichiarato il portavoce dell’aeroporto della città svizzera, Bertrand Stämpfli, seguito a ruota dalla compagna aerea EasyJet, che ha avviato un’indagine e “sta verificando quanto accaduto con l’aeroporto di Ginevra “.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @VerBisconti

 

Mamma ho preso l’aereo: bimba si imbarca da sola all’aeroporto di Ginevra

 

Vuoi commentare l'articolo?

Veronica Bisconti

Nata Roma nel 1987, è da sempre residente nella Capitale. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, è attratta da quadri e sculture come una mosca dal miele. Solare, sognatrice e perfezionista, è una grande appassionata di serie televisive italiane e americane. Ama il teatro, la moda e i viaggi.