Addio a Ray Tomlison, pioniere di internet e inventore della mail

E’ morto lo scorso 5 marzo a 74 anni Raymond Tomlinson, inventore della mail e creatore di un nuovo e rivoluzionario modo di comunicare. La notizia della sua scomparsa è stata resa pubblica da Vinton Gray Carf, vice-presidente di Google. Tomlinson nacque ad Amsterdam nel 1941 e si laureò presso il Massachusetts Institute of Technology di Boston. Scrisse la sua prima mail nel 1971 mentre lavorava ad Arpanet, la rete utilizzata in ambito militare statunitense che fu l’antenata di internet. Tomlinson lavorò alla sua invenzione in segreto, senza farne menzione ai suoi capi. L’ inventore della mail fu il primo ad utilizzare il simbolo della chiocciola per indirizzare il messaggio ad uno specifico computer e ad uno specifico destinatario.

E’ proprio a Tomlinson che si deve infatti la scelta di utilizzare la chiocciola come simbolo universale per gli indirizzi email. La storia della prima email fu raccontata dallo stesso Tomlinson nel suo blog: “La prima e-mail è stata inviata tra due macchine che si trovavano l’una accanto all’altra. Il primo messaggio fu abbastanza insignificante e in realtà l’ho dimenticato. Probabilmente si trattò di QWERTYUIOP (le prime lettere della tastiera) o qualcosa del genere”. Un’invenzione rivoluzionaria, che gli valse l’ingresso nella cosiddetta Internet hall of fame, una lista di persone che più di tutte hanno contribuito allo sviluppo di internet.

L’ inventore della mail ricorda così la sua scoperta: “Qualcuno mi ha chiesto se sapessi all’epoca cosa stavo facendo. La risposta è sì, sapevo esattamente cosa stessi facendo. Quel che non potevo immaginare è l’impatto che avrebbe avuto sulla vita delle persone. Ho fornito alle persone un modo per comunicare con altre persone”. Secondo quanto riportato dai media statunitensi, Tomlinson sarebbe morto per un attacco cardiaco. Nel corso della sua vita gli furono conferiti numerosi premi e riconoscimenti per l’importanza del suo lavoro e il suo contributo alla crescita di internet.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @JoelleVanDyne_

Vuoi commentare l'articolo?

Viola D'Elia

Nata 27 anni fa, ha vissuto a Roma, Istanbul e in India. Sempre pronta a fare le valigie, sogna di vedere ogni angolo di mondo. Oltre a coltivare ambizioni alla Jules Verne, i suoi interessi includono accumulare libri, la musica e il cinema. E’ capace di commuoversi ogni volta che rivede Hugo Cabret; ama scrivere e fare domande, ma non riceverne. Specialmente di lunedì mattina. Crede fermamente nella filosofia di Big Fish: «Tenuto in un piccolo vaso il pesce rosso rimarrà piccolo, in uno spazio maggiore esso raddoppia, triplica o quadruplica la sua grandezza».