25 novembre, il black friday di Roma

Quello di ieri sarà un venerdì indimenticabile per la capitale. Tra maltempo, sciopero dei mezzi pubblici e manifestazioni, la giornata passerà alla cronaca cittadina come il black friday di Roma. E’ stato un vero e proprio effetto domino: lo sciopero ha provocato un numero di veicoli per le strade di gran lunga superiore alla media; le manifestazioni programmate per la città e il maltempo hanno fatto il resto. Numerosi allagamenti sono stati infatti registrati in zona Prati e sulla Via Aurelia, sulla Magliana e critica è stata la situazione tra Ostia e Ostia Antica. Lo sciopero di ieri che coinvolgeva treni, bus e metro, ha riguardato principalmente il personale Atac e la Roma Tpl per una sospensione del servizio di quattro ore. Inoltre il Gruppo FS Italiane aveva indetto uno sciopero nazionale di 24 ore.

Nonostante gli sforzi della polizia locale, il mix di maltempo e sciopero è stato letale. Un doppio incidente sul viadotto della Magliana ha creato un mega-ingorgo verso Fiumicino, semafori in tilt sulla Cassia e tamponamento a catena sulla Pontina. Ulteriori complicazioni per gli automobilisti sono state dovute all’inaccessibilità dei alcune zone centrali. I varchi Ztl del Centro storico sono rimasti attivi, rendendo il black friday di Roma, ancora più nero. Già lo sciopero dei trasporti pubblici indetto il martedì della scorsa settimana aveva parimenti creato situazioni di emergenza urbana.

Ma le pressioni per la città non sono ancora finite. Infatti, oggi i comitati per il “NO” al referendum si raduneranno a Montecitorio per poi dirigersi verso teatro Quirino, dove si svolgerà un dibattito. Mentre il Premier interverrà nella Nuvola di Fuksas, nel corso di un incontro a favore del “SI” al referendum“. Sempre nella giornata odierna, ci sarà una manifestazione in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, intitolata “Non una di meno” che coinvolgerà migliaia di persone. Invece domenica romani e turisti dovranno rinunciare alla metro B e B1 a causa dei lavori di ammodernamento cui devono essere sottoposte le linee. Insomma, piuttosto che black friday, dovremmo parlare di black week end.

Vai alla home page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

twitter: @letiziadelpizzo

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Letizia Del Pizzo

Mi chiamo Letizia Del Pizzo e sono nata a Roma nel 1991. Ho una laurea magistrale in Lettere Moderne e al momento frequento un master in Economia e Gestione dell'Arte e dei Beni Culturali presso la Business School di Roma de Il Sole 24Ore. Ho viaggiato molto, ma il mio sogno è contemplare il paesaggio silenzioso intorno alle rovine di Machu Picchu. Trascorro il mio tempo libero dedicandomi alla lettura, al cinema e alle serie tv. Adoro passeggiare con miei amici per la città e scoprire le continue iniziative culturali. Mi piacerebbe diventare una giornalista, una scrittrice o una critica cinematografica, perché sono convinta che le passioni acquistano valore quando vengono trasmesse.