La Sony celebra i 20 anni della PlayStation

Circa 20 anni fa Nintendo e Sega regnavano indisturbate sul mercato delle console domestiche, poi il 3 dicembre del 1944 la Sony lanciò lei: la PlayStation. Il momento segnò un punto di svolta nel mercato dei video games, e pensare che in principio l’idea proposta dall’ingeniere Ken Kuturagi di creacre una console con un lettore CD Rom non venne vista di buon occhio dall’azienda. Circola anche l’idea che la PlayStation sia nata dalla rottura di un’accordo tra la Nintendo e la Sony, secondo il quale quest’ultima avrebbe dovuto creare un’unità CD Rom per il Super Nintendo; ma prima che il progetto andasse in porto la Nintendo voltò le spalle alla Sony per allearsi con la Philips. Il lancio della PlayStation avvenne in Giappone e nella prima settimana furono venduti più di trecentomila pezzi, nel 1995 venne lanciata anche negli Stati Uniti e in Europa. Ancora oggi dopo 20 anni la PlayStation resta il regalo che molti bambini- e anche chi non ha più l’età per definirsi proprio un fanciullo- vorrebbero sotto il proprio albero di Natale. 

Twitter: @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.