Paolo Gentiloni è il Presidente incaricato

Concluso il giro di consultazioni: Paolo Gentiloni è il Presidente del Consiglio incaricato, l’uomo scelto alla guida di Palazzo Chigi dopo le dimissioni di Matteo Renzi. L’aveva annunciato sin dall’inizio Sergio Mattarella: la crisi di governo «finirà in tempi brevi». Il bandolo della matassa nelle ultime ore era stato completamente rimesso nelle mani del Capo dello Stato, data la reticenza unisona delle forze in Parlamento all’opzione “governo di responsabilità”. Le consultazioni tracciano, così, una mappa del “passo di lato” da Forza Italia, alla Lega sino al M5S, compatte al grido del «voto subito». Al Presidente della Repubblica non restava che risolvere il problema da solo, mentre al Quirinale si dava inizio a un’estenuante passerella politica.

 

Alfano e Area Popolare i primi a parlare: «Siamo disponibili a un governo di responsabilità comune», aprendo anche alla partecipazione delle opposizioni «di tutte le forze politiche che avranno il senso di appartenenza comune e che li porti a partecipare a un governo che si trovi ad affrontare le emergenze» perciò escludendo la possibilità di elezioni a febbraio.

 

A questa voce si contrappone totalmente quella della delegazione di Forza Italia, con in testa Silvio Berlusconi che dichiara: «Abbiamo illustrato a Mattarella quella che ci sembra l’unica strada possibile, l’approvazione in tempi rapidi di una nuova legge elettorale. Forza Italia non appoggerà governi di larghe intese».

Stessa storia per i Cinque Stelle, la cui delegazione è composta dai capigruppo Giulia Grillo e Luigi Gaetti. Inequivocabile, la Grillo conferma la linea già ribadita dal leader pentastellato, Beppe Grillo, che in concomitanza dal blog lancia l’hashtag #votosubito: «Qualunque nuovo governo calato dall’alto non avrebbe alcuna legittimazione popolare e se in continuità con il precedente imporrebbe le stesse ricette economiche lacrime e sangue».

Paolo Gentiloni è il nuovo Presiente del Consiglio

Non si discosta dall’umor di popolo neanche Matteo Salvini, il quale conferma la linea ribadita al Colle dalla Lega Nord e in maniera non troppo velata, scrive: «Si sente puzza di marcio, il quarto Presidente del Consiglio non eletto sarebbe una vergogna. Confermiamo la presenza in 1.000 piazze italiane il prossimo weekend».

Paolo Gentiloni è il nuovo Presidente del Consiglio

 

Tutti i partiti, insomma, sono orientati verso l’ipotesi di voto il prima possibile tant’è che al Partito Democratico non resta che prenderne atto: «Abbiamo registrato un larghissimo rifiuto da parte delle opposizioni a un governo di responsabilità nazionale» dichiara Luigi Zanda, capogruppo del PD, confermando il sostegno del partito al governo che «dovrà affrontare le più urgenti emergenze tra le quali – ricorda – la legge elettorale. Il tutto con l’obiettivo di andare al voto il prima possibile».

 

È il tempo del Presidente delle Repubblica, a lui il compito di tracciare il solco di una soluzione. Il prossimo governo, dice, avrà «pienezza delle funzioni» laddove ci sono «adempimenti, impegni, scadenze che vanno affrontati e rispettati». La chiave di volta resta la legge elettorale: senza un’armonizzazione di questa le elezioni diventano una strada impraticabile.

 

Le polemiche però non si arrestano e la lotta intestina tra i partiti si fa sempre più ardua. Sul piatto i tempi, la durata del nuovo governo e la linea di continuità con Renzi dettata dalla scelta di Paolo Gentiloni. Scelta che si profilava già certa dalle prime ore di stamatina, poi confermata dallo stesso in modo ufficiale appena uscito dall’incontro al Colle. In un breve discorso il nuovo premier incaricato ribadisce a grandi linee quanto già detto da Sergio Mattarella: «Ci muoveremo nel quadro del governo e della maggioranza uscente», rassicurando così i cittadini sulle priorità nazionali e internazionali, a partire dalla legge elettorale e dalla ricostruzione delle zone colpite dal terremoto.

 

@FedericaGubinel

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Paolo Gentiloni è il nuovo Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è il nuovo Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è il nuovo Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è il nuovo Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è il nuovo Presidente del Consiglio 

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli