Direzione PD, Renzi apre ad Alfano e Pisapia

Direzione PD, Renzi apre ad Alfano

È una direzione pre-elettorale quella del Partito Democratico. Cominciano ad intessersi le possibili alleanze dal pulpito di Via Sant’Andrea: Matteo Renzi apre ad Alfanoe chiude ai bersaniani, mentre Campo progressista resta un’alternativa più che plausibile.

 

«Non c’è una leadership solitaria, anche su questo vale il principio della pagina bianca. Chi vuole dare una mano è benvenuto, se qualcuno si tira indietro ora da questo invito unitario se ne assume la responsabilità» così Matteo Renzi ribatte alle accuse rispetto al suo eccessivo protagonismo, rilanciando con nuove ipotesi di alleanza del tutto inattese. In primis l’apertura verso Alternativa Popolare di Angelino Alfano: «Credo che sia cruciale che sia coinvolta l’area moderata» perché «corre il rischio di essere risucchiata in una visione di Centrodestra, quel film si è già visto e non credo si ripeterà». Stesso atteggiamento verso Campo progressista di Giuliano Pisapia: «Vogliamo il dialogo a sinistra in primis con Cp, a cui lanciamo parole di dialogo e disponibilità come quelle che in larga parte abbiamo sentito ieri, e vogliamo un confronto con Mdp, SI e Possibile». Verso questi ultimi, tuttavia, l’atmosfera è sempre più ostile tanto da condurre il segretario a sottolineare come «anche con le persone da cui siamo stati divisi da discussioni e polemiche c’è più sintonia che con gli avversari storici, non solo perché governiamo insieme in 14 regioni ma perché molte cose fatte le abbiamo fatte insieme. Non sarà il Pd a mettere veti o paletti alla coalizione più ampia possibile, forse abbiamo opinioni diverse sulla buona scuola ma non sulla necessità del tempo pieno anche al sud come al nord», aggiungendo che «chi vorrà rompere lo dovrà fare in modo trasparente e chiaro perché da noi non troverà alcuna sponda».

 

Volendo riassumere, Matteo Renzi l’altroieri ha scoperto le carte e il quadro che ne risulta è una sinistra difficilmente dentro la coalizione PD a meno che Piero Fassino (deputato a ricucire i rapporti) non compia il miracolo. Sì spassionato, invece, verso Alfano, Di Pietro e Pisapia pronti a salire in carrozza sul treno dei desideri renziano.

 

 

@FedericaGubinel

Vai a la home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Direzione PD, Renzi apre ad Alfano Direzione PD, Renzi apre ad Alfano Direzione PD, Renzi apre ad Alfano

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli