Comunali di Milano: ecco i nomi

Se le possibili candidature per sindaco di Roma ultimamente hanno fatto discutere, non sono da meno le candidature per le comunali di Milano. Infatti dopo la rinuncia di Pisapia sono molti i nomi possibili, spuntati dalle prime indiscrezioni. Ovviamente nella rosa delle candidature non mancano gli outsider. Ad esempio, il manager di Expo, Giuseppe Sala, del PD, è uno dei primi nomi della lista, che proprio in queste ore è diventato ufficiale. Ma ovviamente le candidature a sindaco di Milano sono molte e riguardano vari partiti. Per quanto riguarda il centrodestra una notizia ufficiale conferma Stefano Parisi, conosciuto come il “capo” della piattaforma telematica on demand Chili, già direttore generale di Confindustria e amministratore delegato di Fastweb e soprattutto City Manager al Comune di Milano con Gabriele Albertini sindaco. Oltre a lui, si era parlato anche di Paolo Del Debbio, che però sembrerebbe essere più interessato alla carriera giornalistica che al mondo politico.

comunali

Giuseppe Sala, PD.

Matteo Salvini, invece, che comunque risultava essere uno dei papabili candidati, per ora non ha ufficializzato la possibilità di una sua candidatura, anzi avrebbe confermato la possibilità di proporsi come assessore alla Sicurezza, sempre per la città di Milano, nonostante abbia avuto da ridire, ultimamente, anche sulle possibili candidature per le comunali di Roma, e l’ventuale candidatura da parte di Rita Dalla Chiesa.
Ma in tutto questo marasma di nomi ufficiali, ufficiosi e non, non poteva mancare il Movimento 5 stelle, che ha proposto la candidatura di Patrizia Bedori, di 52 anni, attivista dal 2009 nel movimento fondato da Beppe Grillo, disoccupata, consigliere di zona e impegnata attivamente nei progetti per l’ambiente. La candidatura della Bedori era stata già ufficializzata dal partito nel novembre scorso. La candidata M5S è diplomata in comunicazioni visive ma ha lasciato il lavoro alla nascita del figlio, quindi è attualmente disoccupata. La Bedori, attualmente è impegnata anche in diversi comitati cittadini. Si è occupata, in passato, di iniziative legate alla raccolta differenziata dei rifiuti e alla riduzione della plastica nelle mense scolastiche.

COMUNALI

Patrizia Bedori, candidata M5S.

Tornando alla rosa dei tanto attesi nomi, non mancano gli outsider, dove tra i nomi di Corrado Passera e Antonio Di Pietro, emerge quello di Vittorio Sgarbi. Intanto, oltre ad un’improbabile candidatura di Massimo Boldi, anche Sgarbi ha ritirato la sua candidatura alle Comunali per diventare sindaco di Milano, dando, perciò, spazio al buon senso. Il critico d’arte ha così controargomentato alla candidatura ufficiale di Stefano Parisi: «Se mi candidassi toglierei voti a Parisi e perderemmo insieme. E l’operazione non ha senso. Così lui perde lo stesso. Io forse avrei vinto», queste le parole di Sgarbi alla notizia della candidatura ufficiale. Ovviamente, non resta che attendere le prossime Comunali di Milano.
comunali

Chiara Caproni

Vai alla Home Page di Lineadiretta24


Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

chiara caproni

Sono laureata in filosofia. Da quando andavo alle elementari mi sono sempre sentita dire che ero polemica, e ora che ho 28 anni lo sono ancora di più e ne vado fiera. Amo profondamente la mia famiglia e sono sempre dell'idea che si vive per amare. Fantasiosa e razionale convivo con una personalità doppia, che mi fa essere la persona più comprensiva del mondo, ma anche la più stronza. Credo che la maggior dote dell'essere umano sia saper ascoltare! -I love animals, write, and eat red velvet cake-