Bossi lascia la Lega? Berlusconi gli offre la candidatura

Bossi lascia la Lega? È un’ipotesi al vaglio per il Sènatur che dichiara a La Stampa di aver già ricevuto un’offerta da Silvio Berlusconi. L’ex leader della Lega non nega i contrasti con il segretario, Matteo Salvini, frizioni che hanno origini lontane e che hanno portato alla costante emarginazione del fondatore dal partito.

 

«È il segnale che devo andarmene via…» dichiarava Umberto Bossi lo scorso settembre all’indomani dello storico raduno leghista a Pontida, quando per la prima volta al Sènatur viene imposto il silenzio: non parlerà dal palco, quello che nel 1990 lo vide protagonista di un’ascesa politica che ha fatto epoca segnando il passaggio dalla prima alla seconda repubblica. Oggi, la Lega Nord a guida Matteo Salvini ha cambiato passo e l’ambizione nazionalpopolare non è mai piaciuta al fondatore che in più di un’occasione non ha nascosto il suo disappunto: «Salvini è un contaballe» e ancora «non mi aspetto niente da uno che tradisce il Nord». Così, all’indomani del sequestro preventivo dei conti del partito e la condanna dl primo grado proprio a carico del l’ex leader-fondatore per truffa ai danni dello Stato, ecco arrivare nuove dichiarazioni a caldo: «Per adesso resto, poi si vedrà» e Bossi aggiunge «di certo Berlusconi l’offerta di candidarmi l’ha fatta. Ma credo che alla fine sarò candidato alle elezioni per la Lega». E ancora: «Non lo dice mica solo Brunetta. Me l’ha detto anche Berlusconise vuoi, in lista ti ci metto io».

 

Per Umberto Bossi però, la partita fondamentale si gioca il prossimo 22 ottobre, quando Veneto e Lombardia saranno chiamate a esprimersi al referendum per l’autonomia: «Il referendum è così decisivo che tutto il resto passa in second’ordine. Prima vinciamolo, l’importante è questo». Perché? «Per dimostrare a Roma che la Lombardia non ne può più. E per salvare la nostra economia. Solo l’anno scorso qui hanno chiuso 100 mila aziende. O teniamo i soldi dei lombardi in Lombardia e dei veneti in Veneto o si rischia che la crisi economica diventi una crisi sociale».

 

 

@FedericaGubinel

Vai a la home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Bossi lascia la Lega Bossi lascia la Lega Bossi lascia la Lega 

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli