Bertolaso possibile sindaco di Roma

Bertolaso, ex capo della Protezione Civile, ha accettato la candidatura per le comunali di Roma. Si è proposto per la corsa a Sindaco di Roma accettando la candidatura unitaria del Centrodestra per il Campidoglio.
Cerchiamo di capire meglio chi è Guido Bertolaso, che si presenta come uno dei favoriti per le prossime comunali romane. Nato a Roma nel 1950 è un funzionario e medico italiano. Dal 2001 al 2010 è stato direttore del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei ministri. Nel maggio del 2008 ha ricoperto la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Emergenza rifiuti in Campania, sempre per il centrodestra nel governo di Silvio Berlusconi. Bertolaso, inoltre, ricoprì un ruolo molto importante nel terremoto in Abruzzo nel 2009 come segretario straordinario per la Protezione Civile.
Bertolaso

Queste sono le parole del comunicato stampa con il quale il centrodestra ha candidato l’ex capo della Protezione Civile per le comunali di Roma: «Avendo appreso che le motivazioni legate alle condizioni di salute di un suo carissimo famigliare e che avevano indotto Guido Bertolaso a declinare l’invito a candidarsi per il Comune di Roma sono fortunatamente venute meno, il presidente di Forza ItaliaSilvio Berlusconi, il leader della Lega Matteo, Salvini e la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni hanno chiesto a Guido Bertolaso di guidare, nel ruolo di candidato sindaco, un’ampia coalizione di centrodestra aperta anche al contributo delle migliori risorse della società civile, del mondo delle imprese e delle categorie, delle professioni e del volontariato, una coalizione in grado di conquistare il più ampio consenso dei cittadini romani e di ridare a Roma il ruolo che merita nello scenario nazionale e internazionale. La coalizione non potrebbe in ogni caso sostenere candidature che sono risultate divisive, volendo doverosamente privilegiare la propria compattezza».
bertolaso

Bertolaso, dal canto suo, ha dichiarato di essere lusingato dalla candidatura affermando: «Sono onorato della proposta che Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni mi hanno formulato. Grazie al progressivo miglioramento delle condizioni di salute della mia adorata nipotina, che mi consentono di riacquisire la necessaria tranquillità, accetto questa nuova sfida». Il candidato, inoltre, ha dichiarato anche la consapevolezza dell’arduo compito che lo attenderà, qualora fosse vincitore: «Consapevole – ha affermato Guido Bertolaso – che sarà indispensabile l’impegno di tutti e sarà altrettanto fondamentale dedicare ogni energia e ogni sforzo, ogni giorno, per migliorare le condizioni di vita dei cittadini romani, per ridare decoro e prestigio ad una città ormai ridotta davvero in condizioni di emergenza. Per amore di Roma, per la sua storia e per il rispetto che i romani meritano».

bertolaso

Silvio Berlusconi e Guido Bertolaso.

Ovviamente, Berlusconi si è dichiarato assolutamente favorevole alla candidatura di Bertolaso, dichiarando: «Guido Bertolaso è il miglior sindaco che Roma possa desiderare per risollevarsi dalla situazione in cui è stata ridotta dall’amministrazione del Pd e della sinistra. Bertolaso è un uomo del fare». Rimangono puntati i riflettori su questo possibile prossimo sindaco di Roma e sulle conseguenze che ne potrebbero derivarne.

Chiara Caproni

Vai alla Home Page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

chiara caproni

Sono laureata in filosofia. Da quando andavo alle elementari mi sono sempre sentita dire che ero polemica, e ora che ho 28 anni lo sono ancora di più e ne vado fiera. Amo profondamente la mia famiglia e sono sempre dell'idea che si vive per amare. Fantasiosa e razionale convivo con una personalità doppia, che mi fa essere la persona più comprensiva del mondo, ma anche la più stronza. Credo che la maggior dote dell'essere umano sia saper ascoltare! -I love animals, write, and eat red velvet cake-