Test etilometro: nullo senza avvocato

Nelle motivazioni della sentenza,il giudice spiega che l’ accertamento mediante etilometro dello stato di ebbrezza ai sensi del D.Lgs. 30 aprile 1992,285,art.186 comma 4, è da considerarsi tecnico irripetibile, vista l’alterabilità, modificabilità e tendenza alla dispersione degli elementi di fatto che sono oggetto dell’analisi.

L’ obbligo di avvertire l’automobilista del diritto di farsi assistere da un legale non ricorre unicamente nel caso in cui l’accertamento venga eseguito in via esplorativa. E’ obbligatorio invece quando è la stessa polizia giudiziaria a dare atto che al momento dell’accertamento risulta possibile desumere lo stato di alterazione del conducente da elementi sintomatici come gli occhi lucidi e l’alito vinoso e che in caso di mancato adempimento dell’obbligo il decreto penale di condanna deve essere annullato perché il fatto non sussiste.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->