Trump e il Diversity Visa Lottery Program: «Fermeremo questa follia»

Il terrorista islamico che ha colpito a New York, Sayfullo Saipov, ventinovenne originario dell’Uzbekistan, era approdato negli Stati Uniti nel 2010, grazie all’ottenimento della Green Card tramite il Diversity Visa Lottery Program. Questa lotteria ogni anno mette a disposizione circa 50mila visti permanenti destinati a tutte quelle persone che provengono da Paesi che registrano il minor numero di ingressi nei cinque anni precedenti. Il Diversity Visa Lottery Program è stato fortemente sostenuto dai Democratici, con in testa il senatore Chuck Schumer, allo scopo di diversificare l’immigrazione negli Stati Uniti. Questo sistema di diversificazione dei flussi migratori, basato su dei requisiti minimi e su una impeccabile fedina penale, che permette l’assegnazione di green card permanenti a coloro che vengono estratti a sorte, è stato introdotto negli Stati Uniti con la Legge sull’Immigrazione del 1990.

Dopo l’attentato di New York: a rischio il Diversity Visa Lottery Program

Donald Trump e il Diversity Visa Lottery Program

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta lottando per tentare di eliminare questo sistema a suo dire folle e per niente meritocratico. Queste le parole di Trump a riguardo: «Vogliamo un’immigrazione fondata su basi meritocratiche, non il sistema di lotteria sostenuto dai Democratici. Fermeremo questa follia». Dopo aver proposto il “Muslim Ban” e la “Black List” di alcuni Paesi musulmani poveri (Iraq, Iran, Libia, Yemen, Siria, Somalia, Sudan) ad eccezione di quei Paesi musulmani ricchi con i quali Trump stringe accordi economici (ossia Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi, Libano), forse la prossima mossa del tycoon sarà quella di effettuare ulteriori tagli all’immigrazione incontrollata, colpevole, stando alle sue dichiarazioni rilasciate a poche ore dall’attentato di New York, di facilitare l’ingresso dei terroristi nel territorio statunitense.

Questo il pensiero di Donald Trump in uno dei suoi ultimi tweet: «Il terrorista è entrato negli Stati Uniti grazie al Diversity Visa Lottery Program, una meravigliosa trovata di Chuck Schumer. Voglio che il programma sia basato sul merito». Il governatore di New York Andrew Cuomo, così come il sindaco della City Bill de Blasio, lanciano un accorato appello al Presidente degli Stati Uniti affinché non si politicizzi l’attentato di New York e non si alimenti la sua politica anti-immigrazione.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.