Teatro Ambra Jovinelli: presentata la stagione 2017/2018

teatro ambra jovinelliDa sempre palcoscenico della commedia e del buon umore, il Teatro Ambra Jovinelli inaugura la stagione 2017/2018 coniugando questa tradizione a nuovi progetti dal profilo culturale piuttosto elevato: non a caso, il claim che accompagnerà la nuova stagione è “Tutta un’altra storia”. Queste, in sintesi, le parole della direttrice artistica Fabrizia Pompilio. Così si avvicenderanno drammaturgie contemporanee, grandi classici e, nel rispetto della tradizione, esilaranti commedie. In particolare la nuova stagione prevede:

dal 2 al 19 novembre ~ IL PADRE di Florian Zeller, con Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere
“La cosa straordinaria di Zeller  è essere riuscito a mettere il pubblico nella condizione del malato di alzheimer. Il pubblico finirà infatti per perdersi”- Piero Maccarinelli (regia).

dal 23 novembre al 3 dicembre ~ DÍ CHE TI MANDA PICONE con Biagio Izzo
Adattamento da uno spin-off di Mi manda Picone (pellicola che negli anni ’80 vide protagonista Giancarlo Giannini), scritto da Elvio Porta, immagina dopo 33 anni il la vita del figlio di Picone, disoccupato, sposato, esaurito e perseguitato da oscuri personaggi”- Enrico Maria Lamanna (regia)

 dal 7 al 17 dicembre ~ NON TI PAGO di Eduardo De Filippo, con Carolina Rosi, Gianfelice Imparato, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo- regia di Luca De Filippo

dal 27 dicembre al 7 gennaio 2018 ~ A RUOTA LIBERA con Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Giovanni Veronesi e Musica Da Ripostiglio (Luca Giacomelli, Luca Pirozzi, Raffaele Toninelli, Emanuele Pellegrini)

dall’11 al 28 gennaio ~ LA NOTTE POCO PRIMA DELLA FORESTA di Bernard Marie Koltes con Pierfrancesco Favino
Un ‘poema teatrale’ sulla solitudine e l’oppressione del potere

dal 1 all’11 febbraio ~ COME STELLE NEL BUIO con Isabella Ferrai e Iaia Forte, dirette da Marco Balsamo
Si tratta di una riscrittura ispirata a Che fine ha fatto baby Jane?: “una commedia velata di malinconia, dai risvolti ironici e grotteschi”- I. Esposito (regia)

dal 15 al 25 febbraio ~ ZIO VANJA di Checov con Vinicio Marchioni e Francesco Montanari
“L’idea è di parlare del nostro Paese attraverso le parole di Checov”- Marchioni.

 

teatro ambra jovinelliA marzo il palcoscenico del Teatro Ambra Jovinelli ospiterà i ‘Grandi classici’: nato dal Progetto ‘Grandi Italiani’, prodotto dalla Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo che ha riunito in tutta Italia circa 370.000 spettatori, mira ad “avvicinare il pubblico a giganti della nostra letteratura attraverso spettacoli che siano colti ma anche popolari”. Così Marco Baliani dirigerà Stefano Accorsi in:

dal 1 al 11 marzo ~ FAVOLA DEL PRINCIPE CHE NON SAPEVA AMARE liberamente tratto da Lo cunto De Li Cunti di Giambattista Basile

dal 13 al 15 marzo ~ GIOCANDO CON ORLANDO liberamente tratto dall’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto

dal 16 al 18 marzo ~ DECAMERONE- Vizi, Virtù, Passioni, liberamente tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio

 

A seguire:

dal 22 al 25 marzo ~ HORNY- Crostatina Stand up  vol. II con Antonio Ornano

dal 5 al 15 aprile ~ DELITTO/CASTIGO di F. Dostoevskij con Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio

dal 19 al 29 aprile ~ SENTO LA TERRA GIRARE con Teresa Mannino

dal 3 al 13 maggio ~ INGRESSO INDIPENDENTE con Serena Autieri e Tosca D’Aquino e con la partecipazione di Pierluigi Misasi e Fioretta Mari
Per ulteriori info su spettacoli e abbonamenti: http://www.ambrajovinelli.org

 

Vai alla homepage di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta