Roberta Scardola in “Questa volta te lo dico che ti amo”

Un amore sbocciato da bambino, che nel corso degli anni non si è mai spento, né palesato, questa la questione in sospeso che da vita allo spettacolo Questa volta te lo dico che ti amo. La commedia scritta e diretta dal giovane Luca Franco andrà in scena al Teatro de’ Servi fino all’1 novembre. Stesso regista e stessa compagnia della commedia di successo Prendo in prestito mia moglie, che ha riscosso grandi consensi nella stagione passata. Insieme a Roberta Scardola, brillante interprete fin da piccola, gli attori della Compagnia dei Mercanti di Stelle, tornano ad affrontare un’altra avventura teatrale. Dario (Corrado Gattinara) decide di organizzare per Capodanno una festa nella sua casa di montagna e di invitare i suoi vecchi compagni di scuola, compresa Monica (Roberta Scardola), conosciuta in tenera età e della quale è segretamente innamorato da sempre.

Insieme a Monica arrivano anche i compagni di classe: Federico interpretato da Marco Russo, il tipico coatto di Roma alle prese con un matrimonio di convenienza, Camillo (Daniele Trombetti), un ragazzo dalla stazza imponente che prende come esempio di vita il motto: “vivi e lascia vivere”, Manuel (Daniele Locci), il classico ragazzo mammone e un po’ antipatico che al tempo era preso di mira dall’intera classe e non ha smesso di esserlo in questa occasione e Eleonora (Monica Falconi) ex buzzicotta, alle prese con la sua rivalsa personale. Ogni attore ricopre un ruolo che gli sembra essere stato disegnato su misura. Questa volta te lo dico che ti amo è una storia divertente adatta ad una vasta fascia di pubblico, la narrazione è spensierata, divertente ed emozionante. Una rimpatriata diventa l’occasione per rivivere sentimenti indispensabili come l’amore e la vera amicizia. Le gag realizzate dagli attori sono un’autentica prova di comicità, mentre i dialoghi freschi e brillanti, divertono e contemporaneamente impongono una sosta sulla sfera emozionale. Ogni attore ricopre un ruolo che sembra essergli stato disegnato su misura. Ognuno con la sua storia e la sua personalità, riesce a dare un valore aggiunto allo spettacolo. Questa volta te lo dico che ti amo è una commedia che ha come scopo quello di raccontare le varie sfaccettature dell’amore in chiave comica, ma mai superficiale.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Arianna Arete Martorelli

Nasce a Roma lo stesso giorno di Francesco Facchinetti, che coincide casualmente con la data di morte di Leonardo da Vinci. Dopo il primo vero colloquio della sua vita, nell’ottobre 2013 diventa redattrice della sezione cultura e spettacolo per Lineadiretta24.it tra un articolo e un altro, nel tempo libero, si interessa di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica… concretamente gira, vede gente, si muove, conosce, fa cose. Dopo la laurea vorrebbe partire alla volta di New York per intervistare David Letterman. Spera di non dover mai scendere a compromessi meschini, odia bere l’acqua dalle tazze e i “no” a prescindere, crede fermamente che comunque, in fin dei conti, il destino ha sempre più fantasia di noi.