Rendez-vous 2018, al via il Festival del Nuovo Cinema Francese

Rendez-vous 2018Il raffinato cinema d’Oltralpe approda nel Belpaese con l’VIII edizione di Rendez-vous – Festival del Nuovo Cinema Francese. A Roma dal 4 al 10 aprile, come ogni anno il viaggio attraverso le storie e i volti del cinema francese contemporaneo toccherà poi le altre maggiori città italiane: Napoli, Palermo, Bologna, Torino, Firenze e Milano. Realizzata dall’Institut français Italia per iniziativa dell’Ambasciata di Francia, la manifestazione presenterà quest’anno oltre 30 titoli con quattro focus speciali dedicati a figure di primo piano come Valeria Bruni Tedeschi – madrina dell’evento- Arnaud Desplechin, Bruno Dumont e Robert Guédiguian, ma anche masterclass, anteprime e incontri.

Rendez-vous 2018Proprio Valeria Bruni Tedeschi, figura simbolo del legame artistico tra Francia e Italia, aprirà il Festival il prossimo 4 aprile con una masterclass alla Casa del Cinema, luogo in cui nel corso del mese di aprile sarà proiettato un ciclo di sei film a lei dedicato. Da quest’anno eventi ed ospiti, oltre che dall’Insitut français Centre Saint-Louis, saranno ospitati anche dal Cinema Nuovo Sacher, dove si renderà omaggio al grande cinema d’autore con la presenza di Robert Guédiguian e di Arnaud Desplechin che, il 9 e il 10 aprile, incontrerà il pubblico romano con una sua masterclass e la proiezione di 5 titoli, tra cui l’acclamato Les fantômes d’Ismaël interpretato da Alba Rohrwacher e Louis Garrel. Roma vedrà anche la proiezione in anteprima del film vincitore del Leone d’Argento per la miglior regia Jusqu’à la garde di Xavier Legrand, potente opera sul dramma di una separazione e sulla relazione violenta del partner maschile, ma anche del thriller erotico-freudiano L’amant double di François Ozon.

Diretto da Vanessa Tonnini, anche quest’anno Rendez-vous si svolge all’insegna del grande cinema d’autore, puntando allo stesso tempo sui giovani cineasti emergenti che, con consapevolezza e coraggio, vanno innovando gli stilemi del cinema di genere. Dunque non resta che tenersi pronti per un’intensa settimana di appuntamenti per quello che sarà un emozionante viaggio nella settima arte d’Oltralpe, che ogni anno ci regala capolavori capaci di lasciare il segno nella storia del cinema.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari 

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.