La nuova stagione del Globe Theatre di Roma

Il suo Sogno di una notte di mezza estate, amatissimo dal pubblico, è diventato un appuntamento cult del teatro di Villa Borghese. Si inizierà, appunto, con Romeo e Giulietta in programma dall’8 luglio al 3 agosto con la regia di Gigi Proietti, per poi proseguire con Sogno di una notte di mezza estate, che sarà in scena dal 6 al 17 agosto. Dal 22 agosto al 7 settembre sarà la volta di un nuovo allestimento di Molto rumore per nulla regia di Loredana Scaramella. Dall’11 settembre andrà, infine, in scena Pene d’amor perdute, commedia sull’amore e sulla conquista dei sentimenti con la regia, la traduzione e l’adattamento di Alvaro Piccardi. E a fine stagione arriverà anche lo Shakespeare Fest per celebrare i 450 anni dalla nascita di Shakespeare: un evento che unirà teatro, cinema e musica.

{ads1}

Nella giornata uggiosa della conferenza stampa della presentazione della nuova stagione hanno preso parte il direttore artistico Gigi Proietti e il sindaco di Roma Ignazio Marino. Proietti apre la conferenza con una battuta “Intanto, permettetemi di dire conferenza stampa bagnata, stagione fortunata” e continua dicendo “siamo lieti di aver con noi come ospite graditissimo il sindaco Ignazio Marino”. Mentre il primo cittadino ha sottolineato: “Gigi Proietti è per me punto di riferimento e di orgoglio. Ci tenevo molto a essere qui oggi per dire grazie a Gigi e agli organizzatori del Globe Theatre, uno spazio magico. Ci sono dei luoghi che hanno loro vitalità e intensità e questo è uno di quelli che si trova all’interno di un altro meraviglioso spazio che è villa Borghese. La città di Roma, nonostante le difficoltà che abbiamo ereditato un disavanzo di quasi 1 miliardo di euro, sta facendo scelte strategiche e la cultura e gli spazi culturali sono prioritari per noi” e ha continuato dicendo ” stiamo puntando sulla cultura per arrivare ad avere una coesione sociale” Marino ha quindi ringraziato per l’impegno la presidente della commissione Cultura Michela Di Biase e si è detto “sicurissimo” che il Globe Theatre possa fare una “stagione straordinaria”.

Vuoi commentare l'articolo?

Arianna Arete Martorelli

Nasce a Roma lo stesso giorno di Francesco Facchinetti, che coincide casualmente con la data di morte di Leonardo da Vinci. Dopo il primo vero colloquio della sua vita, nell’ottobre 2013 diventa redattrice della sezione cultura e spettacolo per Lineadiretta24.it tra un articolo e un altro, nel tempo libero, si interessa di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica… concretamente gira, vede gente, si muove, conosce, fa cose. Dopo la laurea vorrebbe partire alla volta di New York per intervistare David Letterman. Spera di non dover mai scendere a compromessi meschini, odia bere l’acqua dalle tazze e i “no” a prescindere, crede fermamente che comunque, in fin dei conti, il destino ha sempre più fantasia di noi.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->