In Cile Veritas, secondo album del Cile

Questo nuovo album è stato prodotto da Fabrizio Barcacci e distribuito da Universal Music. Il cd contiene dieci brani ricchi di critica e di creatività proprio come lui stesso afferma : “Ringrazio me stesso per aver preferito la voglia di creare a quella di distruggere in una fase molto delicata della mia vita”. Il contenuto dà un’ idea quasi di completamento del suo precedente lavoro e parla di amori che non hanno un lieto fine, racconta di questa generazione zero e ci regala l’amara realtà dei tormentoni estivi proponendo il suo dal titolo Sole Cuore Alta Gradazione, il primo singolo estratto dall’album. Ogni sua canzone è un quadro della nostra società arricchito da sarcasmo e ironia. L’aspetto strumentale è ricco: tastiere, chitarre, archi e percussioni. Sembra evidente il lato artistico che ha influenzato la sua carriera come con Maryjane che in un primo momento ricorda molto i Negrita.

{ads1}

Pur essendo solo al suo secondo album già dimostra il suo talento da cantautore. Dal punto di vista dei testi, sono tutt’altro che semplici, ma presentano completezza e originalità. Ascoltare un suo cd è come trovarsi di fronte a un quadro in cui è dipinta la nostra amara Italia, in cui si intrecciano storie d’amore a realtà quotidiane. Due frasi che colpiscono maggiormente nella sue canzoni sono: “Dimmi ancora se Che Guevara è l’unico uomo che ti ispira sesso/se la bandiera della pace l’hai rinchiusa in qualche cassetto./Se hanno vinto i capitalisti che ti riempiono la busta paga/se faresti la rivoluzione nonostante la borsa di Prada” (da Sapevi di me) e poi: “Da quando non ci sei/il mio amico Jack mi sta vicino tutte le sere/di cognome fa Daniele/e mi parla da un bicchiere” (da L’amore è un suicidio); da questi due giochi di significati e parole si capisce il talento de Il Cile,
Il disco merita sicuramente l’ascolto e l’acquisto, ma sarebbe inutile se non si prestasse ascolto alle sue parole di denuncia anche per premiare l’originalità e la capacità di saper affrontare temi e argomenti.
Track List:
Sapevi di me
Ascoltando i tuoi passi
Liberi di vivere
L’amore è un suicidio
Parlano di te
Baron Samedi
Sole cuore alta gradazione
Maryjane
Vorrei chiederti
10° Un’altra aurora
Facebook Arge   Twitter Arge

Vuoi commentare l'articolo?

Dario Argenziano

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->