Il cinemamme: un cinema per i bebè

Si può andare al cinema con un bebè? Diciamo che in qualsiasi cinema sarebbe impossibile perché al primo lamento di tuo figlio saresti insultato dai vari spettatori che giustamente hanno pagato il biglietto per vedere il film nel silenzio e nel buio della sala. C’è però un cinema che è fatto apposta per accogliere una platea di piccoli bebè e di mamme. Si chiama cinemamme.

Il cinemamme è un progetto nato nella primavera del 2009 al Nuovo Cinema L’Aquila nel quartiere Pigneto di Roma grazie all’associazione di volontariato Città delle mamme. Un’iniziativa che ha l’intento di promuovere la socializzazione e il supporto tra le mamme nel periodo dell’allattamento dei loro bambini offrendo la possibilità di potersi recare al cinema e di assistere alle proiezioni in piena tranquillità. Un’iniziativa che dimostra che diventare mamme non preclude la normale vita sociale e che ha inoltre il merito di essersi dimostrata un valido aiuto anche in caso di depressione post partum perché mette in contatto mamme con altre mamme diminuendo così il loro senso di solitudine.

La proiezione del film avviene a un volume ridotto in modo da non disturbare i bambini e a luci soffuse in modo tale da potersene prendere cura. Si possono parcheggiare comodamente in sala carrozzine e passeggini e il bar è provvisto di uno scalda biberon. E se il bebè ha bisogno di essere cambiato? Non c’è alcun problema perché appena fuori dalla sala c’è un fasciatoio con pannolini e salviettine umidificate. Alle proiezioni possono partecipare tutti i bimbi da 0 a 18 mesi.

L’iniziativa già collaudata e sperimentata all’estero in paesi come Svezia e Gran Bretagna permette così ai neogenitori di poter godere della visione di film in anteprima. Da gennaio è ripartita una nuova stagione del Cinemamme ormai giunto alla settima edizione. Il via è stato dato con il film Big Eyes di Tim Burton che racconta la storia vera di una delle più leggendarie frodi artistiche del mondo avvenuta a cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta a San Francisco. E il prossimo appuntamento sarà mercoledì 25 febbraio alle 10,30 con l’ultimo film di Ken Loach dal titolo Jimmy’s Hall. I film sono sempre decisi dalle mamme che si incontrano prima della proiezione. Tutti i film sono comunque a zero tasso di violenza e senza una colonna sonora troppo aggressiva (no horror o film con sparatorie). Ma il cinemamme dimostra che tutto è possibile e che il vero spettacolo sono i bebè e ovviamente le loro mamme.

cinemaconbebè

Vuoi commentare l'articolo?

Giulia Lucchini