Creed: lo spin-off tra passato e futuro

creedSe Rocky Balboa rappresentò per molti un tuffo nel passato Creed, spin-off della fortunata serie che vide Sylvester Stallone vestire i panni di un pugile italo-americano, tenta l’impervia strada di ergersi a mediatore generazionale. Da una parte i nostalgici di Paulie, Adriana e Mickey, dall’altra l’audience tosto forgiato dai nuovi cavalieri di strada: Vin Diesel, Jason Statham, Dwayne Johnson

La trama è già chiara fin dal trailer: un giovane californiano taglia in due gli Stati Uniti per raggiungere Philadelphia, patria del grande Rocky Balboa. Ma il ragazzo non è un atleta qualunque: sulle spalle grava il nome e la storia di un altro grande pugile: Apollo Creed. Quando il nome di famiglia rappresenta una risorsa e quando una condanna? Il film sembra prendere subito le pieghe del tributo nostalgico ad una serie ormai conclusa, salvo poi riprendersi con la nascita di un nuovo protagonista che, nell’imprevedibilità del box office, potrebbe dar vita ad una nuova saga.
Michael B. Jordan è perfettamente a suo agio nei canoni bellicosi del figlio imperfetto e ribelle, sfacciato in prima battuta, profondo e riflessivo col passare del tempo. Giovane, eppure già capace di districarsi tra i drammi di una vita qualunque (Prossima fermata: Fruitvale station) alle enormi responsabilità di un super-eroe (I Fantastici 4). Tra i due attori si sviluppa subito una sintonia che travalica i confini della palestra di periferia e infrange il muro della fallibilità umana, un’osmosi che sembra riprodurre la tempra di Stallone/Balboa nel giovane apprendista, salvo poi ritornare allo stesso Balboa sotto forma di illuminante stimolo a combattere anche al di fuori del ring. A decretare ulteriormente l’indissolubilità dei personaggi ci pensa la parabola inversa dei loro destini: la fama ascendente di Creed e il viale del tramonto del Rocky. Colori accesi (talvolta troppo) per il primo, tratti sbiaditi per il campione uscente, costretto a lasciare al silenzio e alle sparute fotografie che fanno capolino di tanto in tanto il compito di rinverdire le emozioni di una saga che ha saputo arrivare al cuore di molti.

Creed, in uscita oggi 14 gennaio 2016, è un degno spin-off, capace di stimolare la curiosità delle nuove generazioni di cinefili e allo stesso tempo abile nel difendersi dai colpi dei tradizionalisti e nostalgici del Rocky originale.

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Gianluigi Cacciotti