Capodanno 2015: gli eventi a Roma

Come ogni anno è partito il conto alla rovescia per il Capodanno e se ancora non avete idea di come passare la notte del 31 dicembre ecco alcuni spunti e suggerimenti. Per Capodanno 2015 ce n’è per tutti i gusti, dal classico concerto in piazza, ai veglioni nei migliori locali notturni di Roma, passando ovviamente per tutta una serie di spettacoli teatrali presenti in tutta Roma. Pur avendo a che fare con la crisi, soprattutto economica, il Sindaco Marino è stato chiaro: ”non possiamo non onorare un appuntamento tradizionale come quello del Capodanno” e così il tradizionale concertone gratuito vedrà diversi protagonisti della scena musicale italiana e internazionale alternarsi sul palco del Circo Massimo. Il grande spettacolo inizierà alle 21.30, sarà un grande concerto presentato dalla conduttrice tv Gioia Marzocchi. Apre il gruppo alternative Spiritual Front, seguiranno i rapper Gemitaiz & Madman, poi Mannarino che accompagnerà il pubblico fino a mezzanotte quando il sindaco Ignazio Marino salirà sul palco per il countdown e il brindisi in diretta. Subito dopo si prosegue con i Subsonica, poi dj set con Daddy G, membro fondatore dei Massive Attack.L’altro grande appuntamento gratuito è quello che si terrà ai Fori Imperiali. Si tratta di un viaggio musicale nel tempo tra gli anni ’30 e gli anni ’60, creato dal collettivo di Swing Circus. Il gruppo romano per una notte trasforma via dei Fori Imperiali in una “swing street”, sulla falsariga della 52esima strada di New York. Lo spettacolo si intitola Swing Circus Vintage Party, e vi saranno una serie di performance che animeranno la splendida location archeologica: ci saranno dj e clown, bande musicali itineranti, ballerini di indy pop. Gli artisti che si esibiranno saranno moltissimi, dai Vacuna’s Jazz Band alla Swing Valley Band passando per l’Orchestra operaia, Duke Dj, Lucie Q Djette, Lindy Hoppers.

Se invece la vostra idea di Capodanno è più da club al chiuso, dove poter ballare e divertirvi ci sono moltissimi locali notturni che offrono serate a tema. Iniziamo dalla serata “Amore 015” alla Fiera di Roma, una maratona techno – house con i migliori dj del mondo con Special Guest Ricardo Villalobos. Per i più temerari non esiste a Roma altro spazio nato per accogliere eventi live con 4000 persone come Atlantico che quest’anno propone la serata “REM2015nye” con ben 14 ore di musica fino alle prime luci dell’alba. Più tranquillo e affascinante è il Capodanno  a Villa Miani, una delle location più affascinanti e suggestive mai realizzate. Quest’anno è stato scelto il tema “La Grande Bellezza” che richiama molto la Città eterna e le sue bellezze. Anche le più famose discoteche romane propongono serate a tema. La Cabala con una serata in stile Dolce Vita dal titolo “In Love”, il Vibe a Villa Borghese invece punta su una serata dalla musica alternativa dal titolo “Interstellar” mentre Spazio 900 farà divertire con la serata denominata “Shake”. Per concludere con la musica il tema del Capodanno allo Shari Vari è “Clinica dell’Amore” , un party speciale con sexy infermiere e le loro intriganti performance acrobatiche, mentre alla Villa c’è una serata denominata “ALIVE The Great Gatsby”, chiaro riferimento al film con Leonardo Di Caprio.

fuochi

Infine per i meno avvezzi a musica e balli ci sono diversi spettacoli teatrali in giro per la Capitale. Ecco solo alcune delle rappresentazioni la sera del 31 dicembre. Capodanno con Maurizio Battista all’Auditorium della Conciliazione, Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana all’Auditorium Parco della Musica oppure Enrico Brignano Show e la Frankie & Canthina Band al Palazzo dei Congressi. Per un teatro più classico c’è “Quando la moglie è in vacanza” con Massimo Ghini e Elena Santarelli al Teatro Quirino, “Tutti insieme appassionatamente” con Luca Ward e Vittoria Belvedere al Sistina oppure “Sogni e bisogni” con Vincenzo Salemme al Teatro Olimpico. Insomma ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche, l’importante è scegliere bene per salutare questo 2014 e accogliere con gioia il 2015.

Vuoi commentare l'articolo?

Arianna Arete Martorelli

Nasce a Roma lo stesso giorno di Francesco Facchinetti, che coincide casualmente con la data di morte di Leonardo da Vinci. Dopo il primo vero colloquio della sua vita, nell’ottobre 2013 diventa redattrice della sezione cultura e spettacolo per Lineadiretta24.it tra un articolo e un altro, nel tempo libero, si interessa di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica… concretamente gira, vede gente, si muove, conosce, fa cose. Dopo la laurea vorrebbe partire alla volta di New York per intervistare David Letterman. Spera di non dover mai scendere a compromessi meschini, odia bere l’acqua dalle tazze e i “no” a prescindere, crede fermamente che comunque, in fin dei conti, il destino ha sempre più fantasia di noi.