L’attesissimo Animali Fantastici e dove trovarli è al cinema

Adepti di Harry Potter, potete finalmente dismettere il lutto! Finalmente è uscito nelle sale Animali Fantastici e dove trovarli, film in cui il mondo delle bacchette e degli elfi domestici torna in tutta la sua magia, assicurando grandi emozioni e colpi di scena. Animali Fantastici ci porta indietro di ottant’anni. Nella New York degli anni venti, la comunità magica rischia di essere smascherata dai No-Mag, o meglio Babbani, a causa di una minaccia oscura, probabilmente legata alla scomparsa del famigerato mago anarchico Grindelwald. Quando il magizoologo Newt Scamander (Eddie Redmayne) sbarca nella Grande Mela con la sua valigia piena di creature magiche, non farà che accrescere il caos generale nella città. Insieme al No-Mag Jacob (Dan Fogler), all’ex investigatrice magica del Macusa (Magico Congresso degli Stati Uniti d’America) Tina e alla sua dolce sorella Queenie (Katherine Waterson e Alison Sudol), Newt va alla ricerca degli animali fuggiti dalla sua valigia un po’ dimessa. Il quartetto di improbabili eroi si ritrova casualmente a dover combattere quella forza oscura che rischia di far scoppiare una guerra tra i maghi e i Babbani.

Sebbene sia la storia dell’autore del manuale su cui gli studenti di Hogwarts studiano, non aspettatevi di vedere i vostri personaggi preferiti, né il celeberrimo castello. Infatti non si tratta propriamente di uno spin-off della fortunatissima saga del maghetto con gli occhiali.

Animali Fantastici

Animali Fantastici e dove trovarli è il primo film dell’immaginario di J. K. Rowling a non essere tratto da un libro. La fedeltà a quel mondo incredibile è assicurato dall’autrice stessa che questa volta, per la prima volta, si cimenta nella sceneggiatura di un film. Ma il fil rouge con Harry Potter emerge immediatamente dai temi musicali di Newton Howard che, in alcuni momenti, cita Hedwig’s theme scaldando i cuori dei più affezionati. Inoltre, l’intera squadra tecnica che aveva collaborato ai capitoli cinematografici della saga è tornata in tutto il suo splendore e il suo entusiasmo, accettando la sfida di creare qualcosa di completamente inedito: una New York degli anni ruggenti molto… magica. Un film che va guardato ed accettato senza pregiudizi; senza avere negli occhi prismi nostalgici verso Harry Potter. È un’altra storia, che muove i sui primi passi e ci presenta nuovi maghi dotati “della grazia e dell’umanità” tipiche dei personaggi di J.K. Rowling, dice il regista David Yates.

Non si tratta di un disadorno amarcord: è tutto nuovo e indipendente dalla saga epica di Hogwarts. Sebbene sia certamente dettata anche da qualche interesse di botteghino, risulta un’ottima pellicola. D’altronde è stata realizzata da un team da oscar! I personaggi ai quali è facile affezionarsi e gli scenari incredibilmente visionari che si aprono all’interno della valigia di Newt sono delle “bacchette magiche” per il successo di Animali Fantastici e dove trovarli. La trama risulta un po’ debole nella congiunzione tra la ricerca delle bestiole e la forza oscura che si abbatte su New York, mentre il finale si prolunga in una matriosca di possibili scene conclusive, mai definitive.

Vai alla home page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

twitter: @letiziadelpizzo

Vuoi commentare l'articolo?

Letizia Del Pizzo

Mi chiamo Letizia Del Pizzo e sono nata a Roma nel 1991. Ho una laurea magistrale in Lettere Moderne e al momento frequento un master in Economia e Gestione dell'Arte e dei Beni Culturali presso la Business School di Roma de Il Sole 24Ore. Ho viaggiato molto, ma il mio sogno è contemplare il paesaggio silenzioso intorno alle rovine di Machu Picchu. Trascorro il mio tempo libero dedicandomi alla lettura, al cinema e alle serie tv. Adoro passeggiare con miei amici per la città e scoprire le continue iniziative culturali. Mi piacerebbe diventare una giornalista, una scrittrice o una critica cinematografica, perché sono convinta che le passioni acquistano valore quando vengono trasmesse.