Al Teatro dei Conciatori si brinda Al nostro amore (Happy Hour)

L’happy hour è, spesso, un momento di festa e di relax dopo una giornata stressante, ma puó trasformarsi anche in un’esperienza tragicomica. Lo sanno bene i due protagonisti di questa commedia, firmata e diretta da Luca de Bei: Francesca, una madre borghese separata che ha fatto dell’educazione del figlio la sua unica ragione di vita e Leo, uomo di mezza età, assistente universitario, deluso dalla sua vita professionale ma pieno di speranza per una nuova relazione sentimentale. Due perfetti sconosciuti che si incontrano per la prima volta ad un happy hour. I due personaggi sembrano due mondi a sè stanti, proiettati in una realtà altra, per certi versi rassicurante, calda, per altri sconosciuta e pericolosa. La donna, interpretata da una splendida Pia Lanciotti, è estroversa, narcisista, passionale, un po’ mitomane, con il terrore degli anni che passano. Indossa un elegante vestito a pois e dei tacchi rossi, in coordinato con i gioielli che porta con disinvoltura ai polsi e alle orecchie. Lui, Fabrizio Apolloni, interpreta un uomo  riservato, ingenuo,  umorale e sognatore. In completo nero su camicia bianca, accompagnato da una valigetta in pelle che gli fa assumere quell’aria da uomo distinto e sicuro di sè. Sarà un susseguirsi di scuse a convenevoli all’inizio, poi di battute sarcastiche e pungenti , che terranno il pubblico sospeso tra la risata e la curiosità di conoscere come andrà a finire questa bizzarra vicenda. {ads1} La sceneggiatura di Massimiliano Nocente è molto colorata e moderna: il pubblico sarà immerso immediatamente in un’atmosfera festosa e chic, quasi da riuscire ad gustare, uno ad uno i tanti cocktail dai colori più svariati. Due poltrone stile barocco sul fondo e la musica di un pianoforte che suona instancabilmente sono i dettagli che infondono un tocco di classe. Due bravissimi attori che, forti di una lunga esperienza nel mondo del teatro, del cinema e della tv, sono riusciti a tenere desta l’attenzione e alto il coinvolgimento del pubblico senza mai un cambio di scena. Memorabili le espressioni facciali della Lanciotti, artista di grande caratura che ricordiamo nel ruolo di Michela Pardo, al fianco di Luca Zingaretti ne Il commissario Montalbano. Il regista Luca de Bei, padovano di origine, è uno degli autori teatrali più rappresentativi della nuova drammaturgia italiana e con questo suo travolgente happy hour vi regalerà momenti di puro divertimento, facendovi farà uscire da teatro sobri ma con il sorriso sulle labbra.

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Peron

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->