Agenzia Syrano, al Teatro Golden la divertente commedia sul coraggio di essere se stessi [INTERVISTA]

Debutterà il prossimo 8 maggio al Teatro Golden di Roma Agenzia Syrano, lo spettacolo diretto da Pino Quartullo e scritto da Laura Grimaldi e Andrea Papale. In scena fino al 13 maggio, AGENZIA SYRANO è la prima agenzia che scrive parole per chi non le trova mai al momento giusto ed è gestita da Pietro, un autore teatrale bugiardo cronico e ormai fallito perché accusato di portare sfiga e da Mattia, un brillante lavoratore che avrebbe una carriera da far invidia, se non fosse così tanto visceralmente sincero. Gli autori Laura Grimaldi e Andrea Papale ci hanno parlato della genesi dello spettacolo e di cosa si aspettano dal debutto romano:

-Di cosa parla “Agenzia Syrano”? 

Laura: Di quelle volte in cui non trovi le parole giuste da dire, che sia per conquistare qualcuno o per farti valere o evitare la catastrofe. Di quando essere te stesso non basta, perché te stesso fa schifo.
L’ideale sarebbe potersi rivolgere all’Agenzia Syrano che, gestita da Pietro, ex autore teatrale in disgrazia, fornisce le parole a chi non le ha.
La commedia racconta la storia di Pietro e del suo aiutante Mattia intrecciata a quella di due loro clienti: uno in cerca della voce che spesso gli manca, l’altra incapace di dire di no.
E intanto Pietro è un bugiardo cronico e Mattia così onesto da essersi inimicato tutto e tutti. Insieme cercano di soddisfare i loro clienti, con lo spirito di un detective noir e del suo assistente.
Ma si ritrovano uno a rischiare l’amore e l’altro il posto di lavoro.

-Come è nata l’idea di scrivere questo testo teatrale? 

Andrea: Nasce mentre facevo il suggeritore per uno spettacolo teatrale e ho pensato a come sarebbe comodo avere qualcuno che ti suggerisce le cose da dire nella vita reale.
E quanto sarebbe visivamente divertente qualcuno che fisicamente ti sta sempre accanto per darti la battuta a una cena fuori o a un colloquio.
Insieme a Laura abbiamo preso questa idea e la abbiamo trasformata nel testo, identificando il tema di cui volevamo parlare: vale la pena essere se stessi? Molte volte la risposta è no.
Chiaramente il primo riferimento nobile all’arte del suggerimento è il Cyrano di Bergerac ed è da lui che abbiamo storpiato il nome dell’agenzia.

-Avevate già scritto altri testi insieme? 

Laura: è la prima volta che scriviamo insieme, io sono una sceneggiatrice e lui è un attore, ma condividiamo l’amore per la commedia iperrealistica e surreale al tempo stesso, per i paradossi e l’assurdità quotidiana. Insieme stiamo pensando a un nuovo testo sempre su questi toni: commedia, ma con un contrappunto malinconico.

-Uno spettacolo che non poteva che essere portato in scena dalla compagnia The Burrow… 

AndreaAbbiamo fondato la compagnia The Burrow insieme a Fabrizio Mazzeo, Luca Forte e Giorgia Ferrara nel 2016 e la nostra filosofia è mettere in scena un teatro contemporaneo di testi inediti stranieri – come è stato per l’off Broadway Il Covo dei Ladri  – o nostri originali come nel caso di Agenzia Syrano. Il nostro, anche insieme a Laura, è un lavoro di ricerca sulla commedia, genere che di solito viene ridotto solo al più comico dei suoi aspetti ma che oggi soprattutto nei paesi anglofoni ha dei risultati eccellenti e molto vari.

Laura: I personaggi sono stati scritti pensando già agli interpreti e questo ha significato una partecipazione anche degli stessi attori nella creazione dei caratteri.
Questo vale per i The Burrow e anche per Eugenio Banella, con cui la compagnia collabora per la prima volta in questo spettacolo.
Il testo è portato in scena grazie anche alla regia di Pino Quartullo che si è dato da subito con grande entusiasmo e disponibilità al progetto.

-Cosa vi aspettate dal debutto al Teatro Golden? 

Laura:  Siamo molto incuriositi all’idea di portare un teatro off in uno spazio mainstream come il Golden, uno dei teatri con il maggior numero di abbonati di Roma. Siamo sicuri che – anche grazie alla messa in scena molto particolare – sia un esperimento interessante per noi quanto speriamo per il pubblico.

Andrea: Per noi è un’opportunità enorme essere stati selezionati nell’ambito del progetto “Giovani Talenti in Scena” di quest’anno.
Speriamo quindi sia un ottimo inizio augurandoci di far girare lo spettacolo anche in altre città d’Italia.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.