Un cenone per il 2015

Salsa greca
Ingredienti per 4-6 persone:
1 confezione di tonno da 140gr
3 cetriolini
1 cucchiaio di senape
3 cucchiai di formaggio spalmabile
Succo di limone
Pepe
Preparazione:
Scolare il tonno e tagliare i cetriolini a fette sottili. Frullare entrambi grossolanamente con il formaggio, le olive, il succo di limone e pepe. Tempo di preparazione: 5minuti

Per completare gli antipasti o l’aperitivo, magari consumato in piedi con un buon calice di vino, vi consiglio un’altra preparazione che può essere abbinata con diversi ingredienti. Si tratta dei “blinis” morbide tartine di origine russa che potrete preparare facilmente e servire con salmone affumicato, caviale, uova di lompo ecc. I “blinis” sono facili da preparare, veloci ed economici.
Ingredienti per 20 blinis:
mezza bustina di lievito secco
14 cl di latte tiepido
1 uovo
75gr di farina di grano
1 presa di sale
Olio per padella
Preparazione:
In una ciotola sciogliere il lievito nel latte appena tiepido. Aggiungere la farina e mescolare. Lasciare riposare per almeno 40minuti (giusto il tempo di apparecchiare la tavola per gli ospiti). Separare l’albume dal tuorlo e montarlo a neve con un pizzico di sale. Aggiungerlo all’impasto lievitato. In una padella ben oliata, versare l’impasto con l’aiuto di un cucchiaio (vi aiuterà nelle porzioni). Dorare per due minuti e servire. Tempo di preparazione: 10 minuti +40 di lievitazione
Per il primo piatto anche in questo caso protagonista è il pesce proposto in versione economica ma soprattutto rapida da preparare. Se i vostri ospiti vi hanno avvisato con qualche ora di anticipo, farete in tempo a correre in pescheria e acquistare delle alici fresche (sono molto economiche e il pescivendolo ve le può pulire al momento) altrimenti, potrete sostituirle con delle acciughe sott’olio sempre presenti nei meandri del frigorifero di casa.

Spaghetti con alici e pan grattato
Ingredienti per 4 persone:
400 gr di spaghetti
250 gr di alici fresche oppure 5/6 filetti di acciuga
Un pomodoro fresco o passata a cubetti
100gr di pangrattato (sostituibile con mollica di pane raffermo)
Olio extravergine
Sale, pepe, aglio e aromi (origano o basilico)
Preparazione:
Mentre aspettate che gli spaghetti cuociano in una padella fate rosolare nell’olio l’aglio e il pomodoro a cubetti. Buttateci le alici o le acciughe e fatele saltare fino a cottura aggiustando di sale e pepe. In un’altra padella fate tostare il pan grattato con olio, aglio e aromi (è possibile aggiungere un po’ di peperoncino). Spegnere il fuoco quando avrà raggiunto un colore dorato. Scolare la pasta e farla saltare nel sugo di alici. Impiattare e aggiungere sugli spaghetti il pan grattato aromatizzato. Terminare il piatto con una grattugiata di scorza di limone. Tempo di preparazione: 10 minuti.

Per il secondo piatto restiamo nella tradizione con cotechino e lenticchie. Un’idea può essere il cotechino in crosta. Avvolgetelo in un rotolo di pasta sfoglia e fatelo cuocere in forno per 15 min a 180°. In alternativa sostituite la sfoglia con la pasta di pane che potete trovare già pronta al supermercato o dal panettiere. Le lenticchie non possono mancare. Frullatele aiutandovi con un po’ di brodo vegetale: otterrete una salsa da mettere sotto alla vostra fetta di cotechino in crosta per una presentazione più originale.

Chiudiamo il cenone e l’anno con un dolce economico e facile da preparare. Se non siete ancora stufi di panettoni e pandori allora non avrete problemi. In caso contrario, eccovi una ricetta davvero golosa da gustare con un buon spumante brindando al 2015.
Mousse al cioccolato e peperoncino
Ingredienti per 6 persone:
250gr cioccolato fondente
3 uova
Mezzo litro di panna fresca liquida
Un cucchiaino di peperoncino in polvere
Preparazione:
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Nel frattempo montare gli albumi a neve. Amalgamare i tuorli al cioccolato fuso aiutandosi con una frusta. Unire la panna montata, gli albumi montati e il peperoncino amalgamando dal basso verso l’alto. Distribuire la mousse nei bicchierini di servizio e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 4 ore (giusto il tempo di cenare con calma) e servire. Questa ricetta può essere fatta anche con cioccolato al latte o bianco mantenendo le dosi indicate. Nel primo caso si può servire decorando con granella di nocciole nel secondo, con albicocche secche tagliate a cubetti o magari saltate in padella e sfumate con un buon vino marsala o passito.
Facebook:  Arge  Twitter: Arge

Vuoi commentare l'articolo?

Dario Argenziano