Supplì Festival a Roma: in anteprima le info

Una gioia per il palato. Un evergreen. Una delizia da divorare innanzitutto con lo sguardo, ammirandola di fronte a sé su quel podio creato dalle nostre tre dita: il pollice, l’indice e il medio. Più semplicemente: il supplì.
Ogni descrizione risulterebbe superflua quando si parla della polpetta di riso fritta ripiena di mozzarella filante più famosa della Capitale.  A base di riso al pomodoro, al gusto di cacio e pepe, interamente veggie o ipercalorico al sapore di carbonara, il supplì nelle sue varianti – dalla classica “al telefono” alla più futuristica – riesce ogni volta a conquistare tutti.

A darci prova del successo che quotidianamente riscuote, è arrivata proprio in queste settimane  la risposta delle oltre 18mila persone che hanno intenzione di assaporare questa gustosissima pietanza al Supplì Festival, l’evento creato ad hoc per celebrarlo.
Ancora una volta, ideatrice e promotrice dell’iniziativa è Italia Tradizionale, che, dopo il successo del suo Tiramisù Festival, torna a puntare i riflettori sulle eccellenze italiane nel campo culinario.
Il 12 giugno, dalle 12:00 alle 23:00, presso l’Ippodromo delle Capannelle in via Appia 1245 (RM), verrà omaggiata questa straordinaria delizia: una giornata intera in cui i romani (e non solo) potranno assaporare i migliori supplì presenti sul mercato, godendo delle attività di intrattenimento previste, tra cui alcune performance live di band emergenti.

Supplì Festival

Il supplì è un cibo imprescindibile per i romani; un piatto nato come povero ma che, in questi anni, ha subito numerose rivisitazioni in ogni chiave. E con questa iniziativa vogliamo dare risalto alle attività commerciali che si impegnano per essere delle eccellenze nel settore, interpretando e omaggiando nel migliore dei modi questa pietanza” – spiega il Responsabile della Comunicazione del Supplì Festival, in merito al perché della scelta di questo piatto come protagonista.
E per un evento accolto con così grande calore, sulla scia dei numeri registrati nella precedente iniziativa, non potevano che essere altrettanto esponenziali le cifre che lo accompagnano: si parla di 15 friggitrici, circa 1000 litri di olio, 50 kg di pangrattato, oltre 20mila supplì preparati, per una quantità totale pari a circa 2 tonnellate.
E la location non poteva essere da meno: “Avevamo previsto di dare vita all’evento il 28 maggio scorso, ma abbiamo voluto allungare i tempi per poter trovare un luogo che riuscisse ad accontentare le esigenze di tutti e l’Ippodromo ci è parso perfetto”.

Le attività che presidieranno all’evento sono circa 10 e, in anteprima esclusiva, noi di Lineadiretta24 possiamo già anticiparvi le prime sei: Sisini – La casa del Supplì, la rosticceria sempre in  vetta nelle classiche dei migliori supplì della città, Azienda Cucineria, punto di riferimento culinario in via Libetta, Al Box 16, che con i suoi supplì vegani delizierà ogni palato, Pizzarò, lo storico locale di Bruno e Laura, colonna portante del quartiere Boccea, Metrò Pizza, la pizzeria che, con il profumo dei suoi supplì, non passa inosservata in viale Furio Camillo, e La Tomatina, nota ai residenti della zona Portuense per la sua squisita pizza.
I supplì saranno proposti in numerose varianti (classico, gluten-free, vegano, vegetariano, all’nduja, cacio e pepe, e molte altre ancora) e, ad affiancare la proposta food che dà il nome al festival,  saranno presenti anche tre stand rispettivamente dedicati agli hamburger e alle patatine, alla pizza e alla mortadella, e al cibo vegano.
Durante la giornata, inoltre, ogni partecipante potrà votare il supplì migliore e il produttore che ne uscirà vincitore verrà premiato con il Supplì d’Oro.
L’ingresso al Supplì Festival è gratuito e i prodotti potranno essere acquistati agli stand tramite la formula token (con 10 euro si potranno ottenere 6 gettoni).

L’entusiasmo con cui sono stati accolti questi eventi non sembra essere passato in sordina. Sui social, infatti, sono già spuntate delle iniziative simili se non addirittura uguali, che puntano a replicare gli stessi risultati.
Purtroppo si è creata una sorta di diffidenza in alcuni utenti circa la veridicità di queste iniziative, a causa della sovraofferta della medesima formula, che si sta estendendo a macchia d’olio proprio come accadde con la moda dei food truck” – commenta il  Responsabile della Comunicazione, “Ma la realtà dei fatti è che noi siamo stati i primi ad aver realizzato questo genere di eventi, siamo abituati ad essere copiati, e i risultati ottenuti dimostrano la nostra affidabilità: basti pensare che il Tiramisù Festival, ad aprile, ha registrato circa 5mila partecipanti, nonostante il blocco totale delle auto di quei giorni. Un risultato incredibile”.
Un risultato importante, confermiamo noi, che dà ragione di credere che il 12 giugno il Supplì Festival possa eguagliare, se non addirittura superare, le cifre ottenute ad aprile.

Ormai il countdown è ufficialmente iniziato. Non ci resta che darci appuntamento in via Appia 1245!

Supplì Festival

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @beatricegentili

Vuoi commentare l'articolo?

Beatrice Gentili

Spettatrice compulsiva di serie tv, dopo aver visto 8 puntate di fila, non capisce più quale sia la finzione e quale la realtà. A breve collega di Freud, ama follemente il cibo e la sua famiglia. La sua valvola di sfogo preferita è il clacson della macchina. I biscotti con l'uvetta che sembrano biscotti al cioccolato sono il motivo principale per cui ha problemi di fiducia.