L’ABC della salute a tavola!

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”, queste le parole del padre della medicina Ippocrate di Cos che, ben 400 anni prima della nascita di Cristo, aveva già compreso l’importanza dell’alimentazione – un problema quanto mai attuale. Troppo spesso tendiamo a dimenticare che siamo ciò che mangiamo nel vero senso della parola: ciò che ingeriamo diventa parte del nostro organismo e alimenta le cellule che compongono i nostri organi. Il nostro benessere psico-fisico, infatti, inizia a tavola, dove purtroppo, sovente, vengono a mancare molti dei cibi salutari e fondamentali per la prevenzione di alcuni disturbi derivanti dall’alimentazione come il colesterolo o i radicali liberi. Noi di Lineadiretta24, a tal proposito, abbiamo pensato di stilare per voi un vero e proprio “ABC della salute a tavola” con una carrellata di alimenti salutari e, soprattutto, dalle proprietà benefiche per l’organismo, da tenere rigorosamente sempre a mente.

 

Antiossidanti: si tratta di sostanze in grado di combattere i radicali liberi, cioè quelle molecole particolarmente reattive che hanno un elettrone spaiato nel loro orbitale e che, essendo  instabili, rubano all’atomo vicino l’elettrone necessario per ristabilire il loro equilibrio; questo processo fa nascere nuove molecole instabili e a lungo andare può danneggiare le strutture cellulari come il DNA, ma non solo; infatti i radicali liberi accelerano il processo di invecchiamento cellulare, intaccano il sistema immunitario e favoriscono l’insorgenza di alcune forme tumorali. Il nostro organismo produce delle sostanze che tengono sotto controllo l’azione dei radicali liberi, ma per funzionare al meglio hanno bisogno del supporto di composti esterni presenti in alcuni cibi.

Primi fra tutti gli alimenti ricchi di antiossidanti sono i cereali integrali. Il grano integrale, ad esempio, distrugge i radicali liberi 50 volte di più delle vitamine C ed E. Seguono i legumi, un alimento povero che dovrebbe essere presente sulle nostre tavole molto più di quanto non lo sia la carne rossa. Essi, infatti, apportano ottime quantità di Potassio, Fosforo e Ferro – ciò li rende un alimento perfetto per chi soffre di anemia – e riducono l’assorbimento del colesterolo; la loro buccia, inoltre, è ricchissima di polifenoli antiossidanti. Altresì le verdure contengono sostanze antiossidanti, in particolar modo quelle verdi, ma anche i pomodori o le carote sono validi alleati nella lotta ai radicali liberi insieme alla scorza degli agrumi, da mangiare cruda solo se biologica. Per la gioia di molti, anche il vino rosso contiene una buona dose di antiossidanti, ma è consigliato solo un bicchiere a pasto, mentre il tè verde può essere consumato in quantità durante l’intera giornata. Passaggio fondamentale nella preparazione dei cibi, che assicura la giusta conservazione di tutte queste proprietà, è il tipo di cottura: essa, infatti, se al vapore, consente di preservare le sostanze presenti negli alimenti. Per quanto riguarda il condimento, ovviamente, va aggiunto rigorosamente a crudo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Molto importanti sono le vitamine del gruppo B, fondamentali per il corretto funzionamento del fegato, del sistema nervoso e per la trasformazione dei carboidrati in glucosio; una carenza di alcune di esse può portare diversi problemi di salute come stanchezza, malumore, poco appetito, dolori muscolari, stomatiti, afte, nausea, alitosi, pelle secca, cefalea, e abbassamento delle difese immunitarie. La vitamina B1, particolarmente indicata per chi si sente spesso stanco o soffre di dolori muscolari, è contenuta nel lievito di birra (disponibile in erboristeria anche in capsule), nell’olio di germe di grano, nella pappa reale, nella soia, nelle nocciole, nelle mandorle e nelle noci; cavoli, piselli, yogurt e tuorlo d’uovo, invece, sono ricchi di vitamina B2, alleata nella lotta contro stomatiti, afte e lesioni del cavo orale. Contro l’intestino irregolare, la cattiva digestione, nausea alitosi e pelle secca è utile assumere la B3 contenuta nel fegato di manzo, nel salmone, nel pesce spada, nel tonno, nel tacchino e nelle arachidi; La vitamina B4 è ottima per dare una scossa alle difese immunitarie e si trova nel riso, nella barbabietola, nelle patate, nei pomodori e nel latte. Prugne, banane e piselli invece sono ricchi di vitamina B6 che aiuta a contrastare l’acne e gli eczemi. Ultima, ma non meno importante è la B12 ( o Cobalamina), vitamina fondamentale per la formazione dei globuli rossi che lavora insieme all’acido folico nella sintesi del DNA e dell’RNA. È presente sopratutto in carne, pesce, uova, latte, quinoa e semi di chia; anche i vegetali contengono B12 in quanto questa vitamina viene sintetizzata dai batteri della terra, ma il lavaggio e la pulizia della verdura eliminano ogni traccia di essa sugli ortaggi; non a caso ai vegani viene spesso consigliato di assumere integratori di B12.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un’altra vitamina essenziale per il nostro organismo è la C, che, da sempre grande alleata nella lotta contro i malanni invernali, protegge la salute dei vasi sanguigni, dei denti, delle ossa e aiuta a mantenere la salute della pelle; non tutti sanno che la vitamina C partecipa alla sintesi del collagene, proteina essenziale per i tessuti connettivi. Gli agrumi in generale sono buone fonti di questa vitamina, soprattutto il limone, che, se assunto la mattina con acqua calda e zenzero, aiuta a stimolare il sistema immunitario, la digestione, ad accelerare il metabolismo ed è un ottimo rimedio antinfiammatorio. La frutta è uno dei cibi salutari per eccellenza: fragole, frutti di bosco, guava, mango, papaya e ananas sono ottime fonti di vitamina C, presente anche nelle verdure a foglia verde come spinaci, broccoli, cavoletti di buxelles, cavolo e cavolfiore. Contengono questa vitamina anche la cipolla, il peperoncino e l’aglio; quest’ultimo è anche un noto antibiotico naturale e  non solo consente di inibire numerosi batteri tra cui quelli responsabili del tifo, ma contiene anche alcaloidi che abbassano il livello di glicemia nel sangue.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una buona alimentazione è alla base di uno stile di vita sano e portare in tavola alimenti freschi, poco lavorati e possibilmente coltivati biologicamente, ci aiuta a prevenire piccoli malanni, ma anche patologie più gravi. Di cibi salutari ce ne sono molti, basta solo conoscere le proprietà di ciò che mangiamo e riscoprire i sapori della terra!

 

Vai alla Home Page di Lineadiretta24.it 

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @amiraabdel13

 

 

cibi salutari 

 

 

 

 

 

 

L’ABC della salute a tavola!Cibi salutari

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.