Aperitivo: la classifica dei 10 migliori di Roma

Divenuto oramai un appuntamento fisso, l’happy hour è un vero e proprio rito pomeridiano dalle molteplici sfaccettature. Nell’immaginario collettivo, l’aperitivo come sinonimo di un Martini accompagnato da qualche oliva e nocciolina ha lasciato il campo ad un vero e proprio predinner gourmet.
Un pasto veloce e poco impegnativo come questo, infatti, grazie al trionfo di odori e sapori ottenuto da un mix perfetto tra drink e food, si è di fatto trasformato in un momento in cui deliziare i sensi.

Sarà perché da bambini tutti i genitori vietavano di mangiare poco prima dell’ora di cena, o semplicemente perché il peccato di gola accomuna tutti noi, ma all’aperitivo oramai non riusciamo più a rinunciare.
Lussuosi alberghi vi dedicano uno spazio speciale nella programmazione culinaria, chef pluristellati creano portate ad hoc per accontentare anche i clienti più severi, e la stragrande maggioranza dei ristoranti ha studiato e pensato un menù specifico per donare un nota di gusto al tardo pomeriggio.
Non potendo non lasciarci travolgere anche noi di Lineadiretta24.it da questo goloso appuntamento, abbiamo deciso di stilare ancora una volta una classifica di tutti quei luoghi che hanno fatto dell’aperitivo una vera e propria arte, e in cui l’offerta di drink e cibo è variegata, abbondante, ed assolutamente di prima qualità.
E se l’happy hour ufficialmente – ma talvolta non ufficiosamente – non corrisponde ad una cena, ordinare “à la carte”, con le relative conseguenze che ciò comporta in termini di costi, mal si sposa con questo concept. Per questa ragione abbiamo scelto di selezionare esclusivamente i migliori locali con una formula fissa dal prezzo contenuto (10-15 euro circa), ma che nonostante ciò non trascurano la bontà e l’importanza di un’ampia scelta e di un ottimo sodalizio tra vini, cocktail e cibi, non correndo il rischio di risultare dozzinali.

Pronti ad infrangere tutte le regole imposteci da bambini?

 

aperitivo
10.   Momart Restaurant Cafè (Viale XXI Aprile, 19)
Punto di riferimento per i giovani del quartiere, Momart propone un aperitivo variegato, gustoso e rigorosamente espresso. A spiccare tra tutte le pietanze è sicuramente la pizza, sfornata sul momento dal forno a legna in diverse varianti. Pasta di ogni tipo, rustici, formaggi misti, frittate, verdure e dolci riempiono il bancone dal quale ciascuno è libero di servirsi più volte. Ad accompagnare le pietanze c’è una vasta scelta di drink, da birre a cocktail, decisamente apprezzabili. Ovviamente, con un aperitivo a buffet così gustoso, è impossibile eliminare il fattore “confusione”. La folla, infatti, già dalle 18:00 si riversa nel locale andando ad occupare i cento(e più) posti a sedere. Nonostante ciò, le portate non esauriscono mai e non c’è pericolo di rimanere sforniti! Solo i più coraggiosi desidereranno cenare dopo quest’appuntamento.

 

aperitivo

9. Cafè CocoLoco (Via Flaminia, 491 b)
Cocktail ottimi e ricercati, piatti espressi sempre caldi, personale gentile ed attento. È questa la formula vincente dell’aperitivo del CocoLoco che richiama a sé sempre numerosissimi clienti. Le porzioni non sostituiscono la cena ma certamente appagano lo sguardo, perché, si sa, anche in questo caso l’occhio vuole la sua parte. Le patatine fresche fritte sul momento, le tartine, le mini-bruschette, gli assaggini di formaggi, accompagnati da una vasta scelta di alcolici ed analcolici preparati in modo assolutamente originale – vero fiore all’occhiello dell’aperitivo – contribuiscono a rendere questo locale dalle piccole dimensioni un punto di riferimento per gli amanti dell’happy hour.

 

aperitivo

8. Baccano (Via delle Muratte, 23)
A pochi passi da Fontana di Trevi sorge Baccano, un locale sui generis in cui l’aperitivo è al sapore di ostriche e champagne, e non solo. Qui, al costo di 15 euro – una cifra non eccessivamente elevata per la qualità della proposta – avrete la possibilità di viziare il vostro palato con due ostriche Tsarskaya n.2 e una coppa di Champagne Delamotte. Per chi  ai sapori di mare preferisce  le creazioni dello chef, viene proposto un aperitivo a dieci euro che permette di gustare gli sfizi “espressi” della cucina, accompagnati da uno spritz, un cocktail, una birra o un bicchiere di vino o prosecco.

 

aperitivo

7.  9 Favole Di Pane (Via Catania, 79)
Luogo perfetto per commettere qualche peccato di gola, qui non si può non essere travolti dagli odori e dai sapori delle pietanze appena sfornate e preparate. Il locale, talvolta etichettato come eccessivamente costoso, nel tardo pomeriggio si spoglia da qualsiasi veste ai più conosciuta, diventando teatro di un aperitivo a buffet dal prezzo assolutamente accessibile. Trovandosi di fronte a tante prelibatezze, riuscire a non assaggiarle tutte  è più che mai un sacrificio. La qualità delle materie prime viene riconosciuta ad ogni morso anche dal palato più inesperto. Impossibile perdersi i panini speciali farciti con ingredienti dalle note di sapori uniche.

 

aperitivo

6. Hamburgeseria  (Via dei Reti, 40)
Quando si usa l’espressione “Essere nel posto giusto al momento giusto” non si può non fare riferimento all’Hamburgeseria, un locale che con la sua originalità ha contribuito a stravolgere l’idea di aperitivo. Contro ogni tendenza ed aspettativa qui, nel tardo pomeriggio con soli 10 euro, si gustano dei veri e propri hamburger in formato mini, accompagnati da un drink e da patatine fritte tagliate a mano. La polpetta di carne è molto buona e viene servita con del pane fresco fatto in casa. Non avrete il piacere di provarne solo uno, ma ben tre: un tris assolutamente imperdibile.

 

aperitivo

5. Fish Market  (Via di Pietralata, 149)
Fish and Cheap. Sì, è proprio questo il nome che meglio rappresenta la proposta culinaria offerta dal locale per l’aperitivo. Questo piccolo regno del pesce, alla portata di tutti, ogni pomeriggio viene preso d’assalto da coloro che vogliono gustare una squisita frittura di pesce. Infatti, a soli 5 euro, assieme ad un calice di vino viene servito un cartoccio a scelta fra calamari, moscardini, gamberi e lattarini. La frittura è cotta in maniera magistrale: croccante all’esterno lascia invariato il sapore e le proprietà organolettiche del pesce. Nel locale si respira un’aria frizzante e dinamica, complice lo staff giovane e davvero cordiale. Qui, chi ha voglia di provare i crudi ha la possibilità di aggiungere al proprio aperitivo, con un piccolo supplemento di prezzo, dei piccoli assaggi, altresì chiamati “cicchetti”. Gambero rosso, lime e sale affumicato; burrata scarola e cruditè di scampi; ostrica Belon; tartare di salmone, olio ai frutti rossi e acqua di cetriolo, e chi più ne ha più ne metta. Non resta che provarli  tutti!

aperitivo

4. Panificio Nazzareno  (Piazzale di Ponte Milvio)
Dietro a questo antico forno c’è un mondo tutto da scoprire, e gli habitué di Ponte Milvio lo sanno molto bene! Il cortile interno al locale lontano dalla confusione della strada, il laboratorio a vista da cui si scorgono i fornai preparare la pizza, i profumi provenienti dalla cucina, avvolgono il locale in un’atmosfera magica che rende questo luogo un vero e proprio paradiso culinario tutto da scoprire. L’aperitivo viene proposto con una duplice formula: tagliere di affettati e formaggi, accompagnato da calda pizza bianca appena sfornata, oppure cestini di bottoncini di pane farciti, pizzette, rustici e tramezzini. Il comune denominatore è certamente la genuinità. Ben assortita, inoltre, è la carta dei cocktail e vini: la proposta è ampia e i drink vengono preparati con maestria.

 

aperitivo

3. Panini de Santis (Largo del Nazareno, 13/14)
Immerso nella splendida cornice del centro di Roma, la panineria gourmet milanese, è un vero e proprio appuntamento fisso per tutti coloro che, dopo aver provato per la prima volta la loro cucina, non hanno più potuto fare a meno di ritornarvi ripetutamente, dando il via ad un rito predinner. Il locale, rinomato per i suoi panini gourmet, ha esteso la sua offerta anche all’aperitivo, come la tradizione milanese insegna. Taglieri di affettati e formaggi con prosciutto crudo sott’olio tartufato, porchetta all’aceto balsamico, tartine condite con le tipiche salse gourmet che farciscono i loro stessi panini, serviti con un calice di vino, un cocktail, una centrifuga o un boccale di birra. Qui, la qualità fa da padrona ad ogni pietanza.

 

aperitivo

2. Il Gianfornaio (Via dei Gracchi, 179)
Non lasciatevi sfuggire la possibilità di gustare delle pietanze appena sfornate da un panificio DOC con un’offerta a buffet di prima qualità. Crocchette, supplì, panini farciti, rustici, pizzette, patatine artigianali, tranci di pizza di ogni tipo. Tutto rigorosamente preparato in loco e sfornato sul momento. Gianfornaio non si ferma mai, e continua a servire nuovo cibo fino alla chiusura, senza lasciare insoddisfatto nessuno. Per ciò che riguarda il beverage, che come di consueto si accompagna al buffet, la proposta è duplice: con un prezzo contenuto di 5 e 7 euro è possibile scegliere, rispettivamente, una bevanda analcolica oppure un drink alcolico. Da Gianfornaio è possibile dare libero sfogo ad ogni tentazione gastronomica.

 

aperitivo

1. Panella (Via Merulana, 54)
Che dire… un nome una garanzia. Ogni descrizione rischierebbe di essere superflua, perché da Panella l’aperitivo è una vera e propria gioia per i sensi. Qui, le papille gustative riscoprono i sapori propri degli ingredienti di prima scelta. In questo locale, dove la preparazione del pane è una vera arte, in ogni singola pietanza  prende forma la passione nascosta dei quattro fornai, dei cinque pasticceri, dei tre cuochi e dell’aiuto cuoco – veri e propri maestri del settore. Il buffet di Panella, si differenzia da tutte gli altri, garantendo l’ordine ed evitando la confusione propria di questa formula, grazie alla presenza del personale di sala dietro al bancone, impegnato a preparare i piatti secondo le richieste dei clienti. L’aperitivo proposto è più abbondante di una cena e, giunti al termine del vostro pasto, non desidererete mangiare altro, soprattutto perché con gli ingredienti presenti nel vostro frigo non sarà possibile preparare piatti tanto gustosi quanto quelli targati Panella.

Vuoi commentare l'articolo?

Beatrice Gentili

Spettatrice compulsiva di serie tv, dopo aver visto 8 puntate di fila, non capisce più quale sia la finzione e quale la realtà. A breve collega di Freud, ama follemente il cibo e la sua famiglia. La sua valvola di sfogo preferita è il clacson della macchina. I biscotti con l'uvetta che sembrano biscotti al cioccolato sono il motivo principale per cui ha problemi di fiducia.