Chi ci sarà dopo Marino? Vota il tuo Sindaco di Roma

  • Sondaggi

Excellent 5

Dopo le dimissioni del genovese Ignazio Marino, la Capitale si appresta ad eleggere il nuovo primo cittadino dopo una campagna elettorale che si preannuncia a dir poco infuocata. Dovrebbero essere almeno quattro i candidati appartenenti a schieramenti diversi. In primo luogo il Movimento 5 Stelle, i cui elettori chiedono la candidatura di Alessandro Di Battista, uno dei principali esponenti grillini al Parlamento, mentre nel quartier generale di Casaleggio a Milano, si sta tenendo un vertice a cinque, dove con Di Battista ( che pare abbia rinunciato alla candidatura) si sta pensando di fare avanzare uno dei quattro consiglieri pentastellati uscenti: Marcello De Vito , 41 anni, ex candidato sindaco e capogruppo al consiglio comunale, in pole position però ci sono l’avvocatessa Virginia Raggi 37 anni, Enrico Stefano, 28 anni, anche lui laureato in Giurisprudenza e Daniele Frongia, 42 anni, laureato in Statistica e dipendente Istat.

E se da un lato il M5s sembra avere le idee più o meno chiaro, la destra è ancora molto confusa anche se tutti sembrano convergere sul nome di Giorgia Meloni, 38 anni, giornalista, deputato e presidente di Fratelli d’Italia. Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi ha però sottolineato che ” Milano e Roma devono essere amministrate come grandi azienda con squadre di manager“, cercando dei candidati che abbiano «qualità imprenditoriali» da manager. Qualità che in ogni caso, Berlusconi vederebbe in Salvini a Milano e nella Meloni a Roma, ipotesi per cui ha dichiarato: “Sono ancora sul tavolo da esaminare, sarebbero buone opportunità […] ho già un progetto per resuscitare Roma”. Dall’altro lato, Il Fatto Quotidiano, ha riportato che 24 ore prima delle dimissioni di Ignazio Marino, in Vaticano già si lavorava su un’alternativa tutta targata Nuovo Centro Destra, con il nome di Alfredo Antoniozzi, ex assessore al Patrimonio nella giunta Alemanno.

Sembrerebbe accantonata quindi l’ipotesi del centrodestra di appoggiare la lista civica Marchini e di sostenere la candidatura di Alfio Marchini, 50 anni, ex giocatore di polo e imprenditore, già candidato sindaco nel 2013, aveva chiesto di partecipare alle precedenti primarie del Pd, salvo poi ritirarsi e correre da solo ottendendo il 9,4% e arrivando quarto dopo Ignazio Marino. Lo stesso Marchini, forte in un primo momento nei sondaggi, ha però perso punti durante gli ultimi giorni quando ad una domanda di un giornalista di La Repubblica sullo schieramento con cui intende candidarsi, il bell’imprenditore risponde “Destra o sinistra è uguale. Mi candido con chi ci sta”, tempestiva è stata quindi la dichiarazione di Simona Marchini, cugina di Alfio e nota attrice e conduttrice. “Se si candida con la destra, non lo voto. Non voglio mica che mio padre si rivolti nella tomba…” è essenziale infatti sottolineare che l’intera famiglia Marchini, costruttori soprannominati “Calce e Martello” fossero dichiaratamente vicini al Partito Comunista.

Grillini contro Meloni, Meloni contro Ncd, Ncd contro Marchini ma il Partito Democratico? Tutto tace ancora in casa Orfini-Renzi che dopo aver scaricato Ignazio Marino, non sembrano ancora trovare il nome giusto per il nuovo sindaco della Capitale. Proprio ieri sera alla trasmissione di Fabio Fazio il premier ha dichiarato : “Il sindaco lo scelgono i romani. Credo che se c’è una cosa sicura è che non posso essere io a scegliere il sindaco. Se siamo il partito delle primarie, i romani lo scelgano.” Quindi se le primarie sembrano essere dietro l’angolo è però impossibile non notare l’avanzata ipotesi di candidare Roberto Giacchetti “renziano di ferro”,capo di gabinetto di Francesco Rutelli proprio negli anni del Giubileo.

Prima che vengano ufficializzati i nomi dei candidati, noi di Lineadiretta24 abbiamo realizzato un sondaggio per permettere ai lettori di indicare il nome del candidato che vorrebbero come sindaco di Roma. Per partecipare basta cliccare su http://goo.gl/forms/VftgxL5hH7

Condividi il tuo voto con l’hashtag #ld24 hai tempo fino al 27 ottobre.Tra quindici giorni scopriremo il nome del candidato sindaco più votato dalla rete.

Vuoi commentare l'articolo?

Fabiola Florio

20 anni, studentessa ed esperta in comunicazione politica e spin doctoring. Originaria della Puglia, si trasferisce da San Severo ( la città con la festa patronale più pazza del mondo) a Roma dove studia Giornalismo presso la LUMSA e collabora con varie testate giornalistiche. Amante delle buone chiacchiere davanti ad uno spritz, ama circondarsi di amici anche se chi si fa davvero in quattro per lei resta la pizza. Nonostante le ipocondrie varie e la passione per il gioco, ci ha raccontato che il suo sogno "non è diventare una donna di successo ma una giornalista di valore". Ci abbiamo creduto, voi però potete fare finta.