Tempi supplementari di Marco Falaguasta al Teatro Testaccio

Dal 2 al 30 Dicembre 2014
Teatro Testaccio
Via Romolo Gessi, 8 – Roma
Tempi supplementari
Scritto e diretto da Marco Falaguasta

Come guardano i giovani all’universo della terza età? Prova a raccontarlo con ironia lo spettacolo Tempi supplementari, scritto e diretto da Marco Falaguasta, in scena dal 2 al 30 Dicembre al Teatro Testaccio di Roma in Via Romolo Gessi, 8. In scena ci sono Luca Latino, Flavio Moscatelli, Stefano Antonucci, Camilla Diana e Annabella Calabrese. Elvio (Stefano Antonucci) è un vecchio musicista, un artista a tutto tondo, che quasi per caso, dopo tanti anni, incontra di nuovo i suoi nipoti, Giulio (Luca Latino) e Stefano (Flavio Moscatelli). Li aveva lasciati poco più che bambini, ora li ritrova uomini. Elvio si domanda se, nonostante il tanto tempo tempo trascorso e i tanti cambiamenti, sia possibile recuperare il rapporto con i due ragazzi nei confronti dei quali sente di avere una grossa colpa da farsi perdonare. A poco a poco il vecchio artista scopre il piacere di poter ancora imparare dai giovani e allo stesso tempo la gioia di poter trasmettere loro la sua immensa esperienza di vita.
Una storia comica, romantica e delicata, ma allo stesso tempo originale e dissacrante sul tema attualissimo del rapporto generazionale tra giovani e anziani. Tempi supplementari è una delle prime commedie scritte da Marco Falaguasta che di questo allestimento, in scena dal 2 al 30 Dicembre al Teatro Testaccio, cura anche la regia.

Tempi supplementari
Scritto e diretto da Marco Falaguasta
Con: Luca Latino, Flavio Moscatelli, Stefano Antonucci, Camilla Diana e Annabella Calabrese
Scenografia: Adelaide Stazi
Luci e Fonica: Simone China
Pagina Facebook: www.facebook.com/pages/Tempi-supplementari/1576379909250614

Teatro Testaccio Via Romolo Gessi, 8 – Roma
Dal 2 al 30 Dicembre 2014
Dal martedì al sabato ore 21.00 – Domenica ore 18.00
24 e 25 Dicembre riposo – 26 Dicembre ore 18.00
Biglietto: 15 € intero / 12 € ridotto + 2.00 € (tessera associativa)
Lo spettacolo è inserito all’interno dell’ abbonamento per tutti (AGIS)
Info e prenotazioni: 06 5755482 – teatrotestaccio@gmail.com  – www.teatrotestaccio.it 

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero