Strumenti di misura: caratteristiche e applicazioni tipiche del manometro

Strumenti di misura: caratteristiche e applicazioni tipiche del manometro

 

RS Components, leader internazionale per quanto riguarda la fornitura di componentistiche elettroniche ed industriali, offre grande spazio del suo vasto catalogo online agli strumenti di misura. Tra questi, ovviamente, non poteva di certo mancare il manometro, noto anche come misuratore di pressione. Come accaduto per altri dispositivi, nel corso degli anni c’è stata un’evoluzione che ha portato allo sviluppo dei moderni modelli digitali.

Il monometro è uno degli strumenti più diffusi, visto che viene utilizzato in svariati ambiti, da quello industriale a quello commerciale, ma non mancano gli impieghi a livello domestico. Anche per questo motivo è importante conoscere bene le caratteristiche e le funzionalità dei vari modelli: ne sono disponibili molte tipologie e ci sono strumenti specifici per determinati scopi, quindi la scelta del dispositivo giusto deve essere fatta in base a quelle che sono le proprie reali esigenze.

A cosa serve e che caratteristiche ha il manometro

 

Il manometro serve per misurare la pressione dell’aria, dei fluidi o dei gas. La maggior parte dei modelli presenti in commercio è in grado di rilevare la pressione relativa, che non è altro che la differenza tra la pressione atmosferica presente nel punto di misura e la pressione dell’ambiente che si intende analizzare. Come detto, nel corso del tempo lo strumento è stato oggetto di un continuo sviluppo: esistono diverse tipologie di manometro analogico, affiancate poi dai modelli digitali.

E proprio i manometri digitali si sono rapidamente diffusi, visti i grandi vantaggi che offrono in termini di praticità, versatilità e precisione. Si tratta di dispositivi compatti e leggeri, trasportabili praticamente ovunque, alimentati da una batteria e dotati di un display su cui leggere in modo semplice e rapido i dati rilevati durante le misurazioni. Sono dei veri e propri concentrati di tecnologia.

Dispongono infatti di sensori di grande precisione e di moderni microprocessori; alcuni modelli, inoltre, tramite uno specifico software riescono a comunicare con altri dispositivi come computer o smartphone, in modo da poter trasferire ed analizzare i dati. In più, a differenza degli strumenti analogici, i modelli digitali sono in grado di effettuare misurazioni diverse, in modo da adattarsi facilmente alle più svariate applicazioni.

Possibili applicazioni e scelta dello strumento di misura

 

I manometri infatti possono essere utilizzati per i test di pressione più banali, anche a livello domestico, ma pure per effettuare controlli ed individuare problemi più seri. Sono indispensabili, ad esempio, per i tecnici che devono controllare la pressione nei tubi del gas e sono fondamentali negli impianti di refrigerazione, con modelli specifici che oltre alla pressione riescono a misurare pure la temperatura ed il vuoto.

Naturalmente la scelta dello strumento è strettamente collegata all’ambiente in cui verrà impiegato ed al tipo di rilevazioni che si intende fare. Per fortuna il sito di RS Components permette di selezionare i vari modelli in base alle loro caratteristiche principali. Oltre al marchio, gli articoli possono essere filtrati per la precisione, per il numero di porte di pressione, per le misure minima e massima, per il protocollo di comunicazione, per il tipo di batteria, per le dimensioni e per le varie funzionalità.

Ovviamente la scelta deve essere fatta anche tenendo conto dei luoghi di utilizzo. Ci sono modelli creati appositamente per essere impiegati nelle aree pericolose; se invece lo strumento serve in luoghi mal illuminati, la cosa migliore da fare è optare per un manometro dotato di un display grande e luminoso. E poi bisogna considerare anche il prezzo: se c’è un budget da rispettare, il sito di RS Components consente di ordinare i dispositivi in base al loro costo.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione